Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 giorni fa B. Vergine del Carmelo

english italiano

Date rapide

Oggi: 16 luglio

Ieri: 15 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Italia Lifestyle

News, Eventi e Lifestyle Italiano

Italia Lifestyle, News, Eventi e Lifestyle Italiano
News, Eventi e Lifestyle Italiano

Amalfi Coast official Hotel Santa Caterina Amalfi

Tu sei qui: EventiCampaniaRievocazione Storica del dono delle Sacre Spine

L'edizione 2018 del Festival più atteso in Costiera Amalfitana: Ravello Festival 2018 Italia Turismo e Territorio in un solo portale: Locali d'Autore Italia Lifestyle

Campania

Ad Ariano Irpino (AV)

Rievocazione Storica del dono delle Sacre Spine

Si apre la tre giorni con il convegno sul Castello e lo spettacolare Incendio del Campanile.

Scritto da Monica De Benedetto (admin), venerdì 10 agosto 2012 23:39:16

Ultimo aggiornamento domenica 12 agosto 2012 08:09:18

Sarà il convegno di presentazione del libro "Il Castello di Ariano" domani, sabato 11 agosto alle ore 11,00, nella Sala Grande del Castello Normanno, ad aprire la XVI edizione della Rievocazione Storica del Dono delle Sacre Spine, evento cardine dell'Estate Arianese.

Sul volume, a cura di Francesco Zecchino e sulle ricerche incentrate sulla storia del maniero interverranno il prof. Errico Cuozzo docente di Storia medievale all'Università Suor Orsola Benincasa, Ortensio Zecchino, presidente del Cens, Centro Europeo di Studi Normanni, il Sindaco di Ariano, Antonio Mainiero e l'assessore alla Cultura, Manfredi D'Amato. L'appuntamento mira a dare ulteriore spessore culturale alla tre giorni di rievocazione promossa dal Comune di Ariano ed organizzata con infaticabile attenzione dall'Associazione per la Rievocazione presieduta da Giancarlo Sicuranza.

La Rievocazione Storica riunisce ed inorgoglisce la popolazione arianese da ben 16 anni e continua ad attrarre pubblico anche da fuori regione. Non una semplice tradizione ma un evento di richiamo a cui nessun arianese può rinunciare e che attrae un pubblico vastissimo proveniente da ogni dove. Il connubio tra storia, folklore e fede si rivela vincente. Tutto, infatti, ruota intorno alle Sacre Spine della Corona di Cristo, custodite in due cilindri di cristallo incastonati in un prezioso ostensorio d'argento, che Ariano venera e custodisce gelosamente dal 1269.

L'avvio della manifestazione, prima ancora del convegno, alle 10,30 con l'annuncio da parte del banditore per le vie del centro storico accompagnato dallo spettacolo di animazione con sbandieratori e musici di Ariano. Si tratta dei ragazzi che hanno frequentato il corso di sbandieratore nell'ultimo anno presso la scuola media Mancini. In più artisti di strada dell'Associazione culturale "Circateatro di Urbino". I piccoli sbandieratori arianesi bisseranno lo spettacolo alle 11,30 nei Rioni Cardito e Martiri. Contestualmente al Castello si insedierà un accampamento medievale a cura dei Maestri Medievali di Rieti con dimostrazioni e percorsi interattivi a cura della "Compagnia d'Arme Li Sparvieri" di Bagnara di Romagna. Presso il campo saranno effettuate visite guidate di gruppo in tre fasce di orario: alle 12,00, alle 17,00 ed alle 19,30. Inoltre in Villa comunale scuola di tiro con l'arco e mercatino di articoli medievali a cura degli Arcieri di Torremaggiore.

Nel pomeriggio a partire dalle ore 17,30 presso il Centro Storico torneranno gli artisti di strada e gli arcieri insieme alla compagnia d'Arme "Mons Ferri" di Rieti. Al Castello nei pressi dell'accampamento mestieri medievali e duelli d'arme. Alle 19,00 spettacolo con gli Arcieri di Torremaggiore e simulazione di caccia al cinghiale. Nel vivo dell'evento si entra alle ore 21,45 in piazza Plebiscito con il "Cortese ricevimento" e poi con la presa, distruzione ed incendio di Ariano ad opera di Manfredi. Si tratta della rappresentazione attraverso momenti di recitazione e balletti dei festeggiamenti organizzati dal Conte di Ariano a favore degli arianesi sofferenti da troppo tempo le angherie di un lungo assedio ed in omaggio ai soldati dell'esercito assediante fintisi disertori delle truppe di Manfredi. Sarà ricostruito il terribile evento dell'inganno con cui i mercenari aprirono nottetempo le porte di Ariano all'esercito di Manfredi che barbaramente trucidò gli inermi abitanti, distrusse la Città incendiandone il campanile e gli edifici circostanti. La circostanza sarà rappresenta in stile teatrale da attori dilettanti. Dalla regia alle comparse, tutto sarà affidato a persone del posto, i testi saranno a cura di Anna Paduano, i balletti a cura di Anna Dance.

Nella tre giorni i Musei resteranno sempre visitabili, compreso l'Antiquarium, e funzioneranno "Le Taverne" per degustare pietanze in stile medievale.

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Campania

LUCA ALINARI. Opere scelte

Negli anni Settanta percorsi a Firenze lì, forse più che altrove, dai fremiti di un rinnovamento che toccava tutte le espressioni culturali, esordiva, da geniale autodidatta della pittura e, non soltanto, Luca Alinari, artista che ha sempre padroneggiato il concetto e la parola con la medesima maestria...

Sebastião Salgado. GENESI

Genesi è l'ultimo grande lavoro di Sebastião Salgado, il più importante fotografo documentario del nostro tempo. Uno sguardo appassionato, teso a sottolineare la necessità di salvaguardare il nostro pianeta, di cambiare il nostro stile di vita, di assumere nuovi comportamenti più rispettosi della natura...

Note di Gusto al Pomigliano Jazz in Campania 2017

Con Note di Gusto ritorna puntuale l'appuntamento di Pomigliano Jazz con il buon cibo, che anche in questa XXII edizione metterà insieme le tante, diverse, molteplici energie della Comunità del Territorio del Vesuvio. In collaborazione con le condotte Slow Food Vesuvio e Agro Nolano, ad ogni concerto...

XXXVII Sagra del FiordilatteFIORDIFESTA

Ad Agerola, comune tra cielo e mare, situato sui monti Lattari e accarezzato dalla brezza marina proveniente dal vicinissimo tratto della Costiera Amalfitana, tra Positano e Amalfi, si terrà la XXXVII sagra del FiordilatteFIORDIFESTA. L'evento, organizzato dall'Associazione Sant'Antantonio Abate, si...