Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 3 giorni fa S. Elena imperatrice

english italiano

Date rapide

Oggi: 18 agosto

Ieri: 17 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Italia Lifestyle

News, Eventi e Lifestyle Italiano

Italia Lifestyle, News, Eventi e Lifestyle Italiano
News, Eventi e Lifestyle Italiano

Amalfi Coast official Hotel Santa Caterina Amalfi

Tu sei qui: EventiCampania"Teorema Riflesso" con opere recenti di Stefano Borriello

Positano Notizie, non solo news, il portale all news di Positano e della Costiera Amalfitana Amalfi News non solo notizie è il magazine on line della Costa d'Amalfi Occhi Su Salerno, perchè due occhi non bastano, è il portale all news di Salerno e della sua Provincia L'edizione 2018 del Festival più atteso in Costiera Amalfitana: Ravello Festival 2018 Italia Turismo e Territorio in un solo portale: Locali d'Autore Italia Lifestyle

Campania

dal 15 novembre 2012, presso la Galleria d’Arte “Salvatore Serio” di Napoli

"Teorema Riflesso" con opere recenti di Stefano Borriello

a cura del critico d’arte Maurizio Vitiello

Scritto da Maurizio Vitiello (admin), mercoledì 14 novembre 2012 21:17:33

Ultimo aggiornamento sabato 9 febbraio 2013 16:41:28

Stefano Borriello gioca a riprendere motivi dell'anima in quell'incastro di rifrazioni che ogni volta, da tempo, determina e detta nelle sue composizioni, anche in quelle ultime, che si possono apprezzare da "Serio" al centro di Napoli.
Traiettorie sincere, curvate nel tempo-spazio della propria ricerca.
Conosco Stefano Borriello e ricordo le precedenti due mostre, interessanti, speculativamente estetiche.
L'artista mi parla della sua passione artistica e della sua radicata intenzione di riagganciare un giro espositivo per poter promuovere gli ultimi sbocchi della sua produzione.
Visti gli incisivi tagli e le interpretazioni simboliche dialoganti con atmosfere metafisiche, che conquistano lo spazio, penso che i suoi lavori siano sotto una cupola di una costante, che si situa nella dinamica dichiarata di pregiate incursioni, che intendono vincere latenze e significare, invece, presenze.
Stefano Borriello imposta la redazione delle sue opere con saldi cromatici, dove emerge un autentico senso tattile, quasi di corporeità, per favorire un'assunzione icastica della scena geometrica.
Nella discrezionalità rigorosa dell'impianto si legge e si ricava la tendenziale idea di misurare lo spazio, ma, anche, di interpretarlo pienamente, possederlo e alla fine di conquistarlo con specificità segniche.
L'artista ricorre a iconografie che scandiscono manifestazioni nette o richiami speculari.
Stefano Borriello è fortemente impegnato a inquadrare moti e motivi, sostanze di attese e certezze acute di soglie, perimetri, varchi, respiri, aperture, che ben inquadrano il sentiero del limite, che non ravvede come soglia di preclusione.
Il "focus" dell'azione pittorica di Stefano Borriello prende spunto da vene di interesse esplicitate da estroflessioni e da giochi di rimandi speculari.
Un codice linguistico intenso segue segmenti e leggere cromie stabilizzano visioni consistenti.
Squarci di luci e significativi abili spessori alimentano intensi palpiti, equilibri di umori e spacchi di volontà, declinati con tratti decisi ed esperti.
In sintesi: agganciati a determinati gesti precisi aprono un calibrato ventaglio di motivi e di strutture visive.
Reticoli di segmenti, che vibrano tra torsioni dinamiche ed educate sovrapposizioni, dichiarano propositi e investigazioni e riassumono libere fughe in avanti per nuovi itinerari pittorici, sostanziati da suggestioni simboliste su cadenze di visioni metafisiche, che accettano ombre danzanti e presenze architettoniche cangianti.
Spessori, tocchi cromatici e precisazioni strutturali motivano stimolanti redazioni plastico-pittoriche, che sostanziano e snodano sequenze e inquadrature di un universo raccolto da risposte di uno specchio intimo, ma che guarda anche al mondo.
Insomma, richiami contemporanei e rimandi simbolici, in chiave astratta, determinano versioni monocromatiche.
I pochi colori sono gradualmente scelti, presi, ripresi, verificati, calati, stesi, assunti per sagomare l'origine e intendere il futuro.
Oggi, in conclusione, le ultime opere di Stefano Borriello riflettono l'atteggiamento d'interesse dell'artista nei confronti delle odierne umane vicende, risolto con una chiave sempre più vicina all'astrazione.

Mostra "Teorema Riflesso", con opere recenti di Stefano Borriello
a cura del critico d'arte Maurizio Vitiello
Galleria d'Arte "Salvatore Serio"
Via Oberdan, 8 (angolo Piazza Carità) 80134 - Napoli
Tel./Fax 081 5523193 - www.galleriaserio.it
15-25 Novembre 2012
Orario 10.00-13.00/17.00-20.00

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Campania

LUCA ALINARI. Opere scelte

Negli anni Settanta percorsi a Firenze lì, forse più che altrove, dai fremiti di un rinnovamento che toccava tutte le espressioni culturali, esordiva, da geniale autodidatta della pittura e, non soltanto, Luca Alinari, artista che ha sempre padroneggiato il concetto e la parola con la medesima maestria...

Sebastião Salgado. GENESI

Genesi è l'ultimo grande lavoro di Sebastião Salgado, il più importante fotografo documentario del nostro tempo. Uno sguardo appassionato, teso a sottolineare la necessità di salvaguardare il nostro pianeta, di cambiare il nostro stile di vita, di assumere nuovi comportamenti più rispettosi della natura...

Note di Gusto al Pomigliano Jazz in Campania 2017

Con Note di Gusto ritorna puntuale l'appuntamento di Pomigliano Jazz con il buon cibo, che anche in questa XXII edizione metterà insieme le tante, diverse, molteplici energie della Comunità del Territorio del Vesuvio. In collaborazione con le condotte Slow Food Vesuvio e Agro Nolano, ad ogni concerto...

XXXVII Sagra del FiordilatteFIORDIFESTA

Ad Agerola, comune tra cielo e mare, situato sui monti Lattari e accarezzato dalla brezza marina proveniente dal vicinissimo tratto della Costiera Amalfitana, tra Positano e Amalfi, si terrà la XXXVII sagra del FiordilatteFIORDIFESTA. L'evento, organizzato dall'Associazione Sant'Antantonio Abate, si...