Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 9 giorni fa S. Pietro d'Alcantara

english italiano

Date rapide

Oggi: 19 ottobre

Ieri: 18 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Italia Lifestyle

Il portale di News, Eventi e Lifestyle Italiano

Italia Lifestyle - Il portale di News, Eventi e Lifestyle Italiano
News, Eventi e Lifestyle Italiano

Amalfi Coast officialHotel Santa Caterina Amalfi

Tu sei qui: EventiCONCERTI D'ESTATE DI VILLA GUARIGLIA 2011

Positano Notizie, non solo news, il portale all news di Positano e della Costiera AmalfitanaAmalfi News non solo notizie è il magazine on line della Costa d'Amalfi Occhi Su Salerno, perchè due occhi non bastano, è il portale all news di Salerno e della sua ProvinciaItalia Turismo e Territorio in un solo portale: Locali d'Autore Italia Lifestyle

Eventi

Costiera Amalfitana Vietri sul Mare

CONCERTI D'ESTATE DI VILLA GUARIGLIA 2011

TORNA IL CANTO DELLA SIRENA

Scritto da Olga Chieffi - Concita De Luca (admin), giovedì 30 giugno 2011 16:27:40

Ultimo aggiornamento domenica 17 luglio 2011 17:58:31

Quattordicesima edizione per i Concerti d'Estate di Villa Guariglia, il festival organizzato da Antonia Willburger del Cta di Vietri sul Mare con il contributo della Provincia di Salerno, del Centro Studi "Raffaele Guariglia", del Comune di Vietri sul Mare, della Camera di Commercio di Salerno,della Fondazione Cassa di Risparmio Salernitana, dell'Ept di Salerno. La collaborazione tecnica è della Regione Campania Assessorato all'Agricoltura, della Coldiretti Salerno e dell'Enoteca Provinciale di Salerno. A far da teatro naturale ancora una volta sarà la panoramica terrazza del Museo Provinciale della Ceramica a Raito. A partire dall'8 luglio e fino al 7 agosto a dominare la scena sarà la musica, quella classica, con la sezione firmata alla direzione artistica dal M° Francesco Nicolosi, e quella jazz che anche quest'anno vede in veste di direttore artistico il Conservatorio di Musica "G. Martucci" di Salerno.
Musica e letteratura è l'altro capitolo che andrà ad arricchire il programma previsto in questa edizione con le "conversazioni" e gli incontri con gli autori. Il 14 luglio (ingresso gratuito) i Concerti ospiteranno l'evento "incostieraamalfitana.it): Presentano Vittoriana Abate di Rai Uno (Porta a Porta e L'Arena) e Iva Mej (caposervizio cultura e spettacoli del Tg La/); Gianni Mauro presenterà il suo "Meno di niente Emilia). I percorsi dell'arte daranno affidati all'Ensemble Instrumental Blu Quartett. Il 16 luglio altra "conversazione" con Massimo Bignardi su "Carte d'imbarco"; il 30 luglio ci sarà Raffaella Di Leo su "La trama degli orti".
Puntuale torna anche la campagna enogastronomica ed il connubio con i florovivaisti del territorio ai quali spetterà il compito di sera in sera di vestire il palcoscenico di Villa Guariglia, mettendo in mostra quanto di bello la nostra terra riesce a produrre.
Novità di questa edizione sono i seminari di fotografia realizzati da Photofabrica (Francesco Truono, Michele Mari e Nino Aleotti): il corso prevede sia la parte teorica che quella pratica. In quest'ultimo caso gli allievi seguiranno i soundcheck per esercitarsi a fotografare, poi, un vero e proprio concerto.

CLASSICA VILLA GUARIGLIA
Il tema della XIV edizione dei "Concerti d'estate a villa Guariglia", "Seiren Parthenope-il canto della Sirena", scelto dal direttore artistico Francesco NicolosI è dedicato all'anima musicale di Napoli, alla sua sirena, crogiuolo di culture e tradizioni, di un amore particolare che ritroveremo in tutti i brani del viaggio di quest' estate in villa a cominciare dalla serata inaugurale, fissata per l'8 luglio, che presenterà la favola musicale di Eduardo De Filippo, musicata da Nino Rota, "Lo scoiattolo in gamba", datata 1959. Un omaggio offerto dal Conservatorio Statale di musica "Giuseppe Martucci" di Salerno, in occasione del centenario della nascita dell'amato compositore e che vedrà impegnati nell'esecuzione allievi e docenti della nostra istituzione musicale, diretti da Massimiliano Carlini, per la regia di Filippo Morace. A far da preludio al concerto inaugurale sarà l'inaugurazione della mostra "L'abbazia Benedettina nelle raccolte di Villa Guariglia: Cava, Vietri, Cetara", nell'ambito della celebrazione del Millennio del'Abbazzia della città metelliana. Ci sarà anche la benedizione del P.Abate D. Giordano Rota.
Il 16 luglio sarà lo stesso direttore artistico Francesco Nicolosi a celebrare il bicentenario della nascita di Franz Liszt, dedicando al suo pubblico la trascrizione della quinta sinfonia di Ludwig Van Beethoven, intercalando i tempi con la lettura di documenti letti da Geremia Longobardo, trascrizione, questa, che costituisce l'incontro di due personalità geniali. Il 19 luglio sarà di scena un ferace frutto del nostro conservatorio, Pietro Gatto, vincitore del Premio di esecuzione pianistica "A. Napolitano", che ha scelto di eseguire musiche di Beethoven, Chopin e Scriabin. Il 20 luglio il violinista Mauro Tortorelli e la pianista Angela Meluso presenteranno un programma interamente dedicato a Ernesto Centola, Camillo Sivori e Gaetano Fusella, le cui musiche sono state incise in due compact, in rappresentanza di quell'altissimo magistero napoletano, improntato ad una tradizione operistica, teso ad un suono "vocale", aperto e morbido.
Il 24 luglio ancora un tributo a Franz Liszt con la vincitrice del Weimar Young Prize, dedicato al pianista ungherese, Mariam Batsashvili. Il 28 luglio saranno di scena i giovanissimi strumentisti della Juniororchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, diretti da Simone Genuini, che si proporranno per sezioni, spaziando dal Rossini della Cenerentola, affidato ai flauti, al Purcell degli ottoni. Luglio verrà concluso il 30 dai Fiati del Sud, una serata in collaborazione con il conservatorio "Stanislao Giacomantonio" di Cosenza: i celebrati "strumentini" dell'orchestra proporranno la dodicesima serenata di Wolfgang Amadeus Mozart e l'ottetto di Carl Reinecke, musicista che fece sue le teorie sugli spiriti acquatici di Paracelso, tanto da racchiuderle nella sonata per flauto Undine, per chiudere con una suite sulla Carmen di George Bizet. Due gli appuntamenti di agosto: il 2 con il pianista messicano Enrique Batiz, che farà un'incursione sul pianoforte romantico di Chopin e Schumann e finale della sezione classica il 7 con una serata dedicata alla taranta, a cura del Circolo artistico Ensemble, con TaranToday, che animerà la terrazza della villa con danze chiaroscurali, da ballare in equilibrio sulla sottile linea di confine tra gioia e dolore, tra salute e malattia, tra pazzia e ragione, uno spazio angusto, limitato dal breve raggio di un giro armonico ossessivo ed ipnotico, capace tuttavia di ospitare un intero universo, un mondo in cui la vita e la morte colpiscono veloci e implacabili, come il morso di un insetto.

MARTUCCI JAZZ FESTIVAL
Ritorna il Martucci Jazz festival nella XIV edizione dei Concerti d'Estate di Villa Guariglia e, per la sua seconda edizione, raddoppia presentando al pubblico le diverse scuole di jazz europee, i cui maestri terranno nella stessa giornata delle performance, dei seminari (ingresso gratuito), unitamente a stelle del firmamento italiano e internazionale.
Data d'esordio fissata per il 13 luglio, quando sul palco della terrazza apriranno la serata gli eredi di quei perseguitati Swingjugend, rappresentati dalla Weimar Academy of music Jazz Ensemble, capitanati dal contrabbassista Manfred Brundl, per cedere il testimone, all'ultimo progetto del clarinettista Gabriele Mirabassi, che incontrerà gli Aca Seca, un trio che unisce la sua forte preparazione accademica all'apertura trasversale nei confronti della musica per modellare e organizzare le sonorità tipiche dell'America Latina.
Il 22 luglio sarà ospite la Gronigen University Jazz Ensemble, al seguito del loro maestro, il chitarrista Frank Wingold, il quale schizzerà la propria scena musicale spesso sorprendente e molto variegata dal punto di vista stilistico. Ritroveremo, invece, il canto della Sirena Parthenope negli ex-voto del sassofonista Marco Zurzolo e della sua band, da sempre alla ricerca nella stratificazione profonda delle sue ragioni native, della sua Napoli.
Il 27 luglio saranno di scena gli Aura:L Sculptures, ambasciatori delle strade maestre del jazz austriaco, provenienti dalla Graz University of Music, agli ordini della vocalist Laura Winkler, per cercare con loro nuovi suoni il suo suono, attraverso composizioni dal malinconico carattere scandinavo, i quali incontreranno la semplicità e la naturalezza d'approccio del sax alto di Stefano Di Battista, che si presenterà in quartetto per proporre una scaletta che attraverserà tutte le ere di questo genere, non abbandonando mai la traccia profonda dell'hard-bop.
Balzo oltreoceano il 29 luglio con il basso virtuoso e la voce di Alfredo Paixao e del suo trio, per una serata dal sabor latino, introdotta dai padroni di casa del Martucci Jazz Ensemble. Alfredo Paixao schizzerà l' America vista da diversi angoli e scorci, America intesa come 'Continente Americano', dal grande Brasile al Venezuela, passando per il Messico fino ad arrivare alla California che è terra incrocio di linguaggi e culla del 'Cool' della West Coast. Giovedì 4 agosto la Martucci "High Marchin' jazz band" animerà le vie di Vietri mul Mare prima di mischiarsi ai profumi del gran galà dei sapori, nella villa comunale, mentre il giorno successivo (5 agosto) applaudiremo il celebrato magistero danese con il sassofonista newyorkese Marc Bernstein e la Southern Denmark Academy of music jazz Ensemble, in un progetto basato sulle influenze della tradizione musicale ebraica e sui suoi stilemi.

MAPPA DEL GUSTO
A tavola è sempre una continua scoperta, proprio come quando si ascolta della buona musica. In entrambi i casi, a cambiare sono le emozioni che si provano. Ecco perché ancora una volta nel rendez vous dei Concerti d'estate di Villa Guariglia le note ed i prodotti tipici della nostra terra Felix si fonderanno in un'unica sinfonia.
Per i buongustai anche quest'anno ci sarà l'imbarazzo della scelta: per loro dieci chef hanno selezionato quanto di meglio il made in Campania riesce a mettere a tavola. E così in carta ci sarà quel "Menù Concerto" che sa raccontare dell'azzurro del mare; del verde della montagna ma anche delle infinte sfumature di rosso, viola, arancio e giallo che i campi sanno restituire nei giorni caldi d'estate attraverso verdure e ortaggi di stagione. Per non parlare della ricotta o del vino che in questo viaggio tra i sapori ed i saperi della nostra terra fa un po' da bussola. Grazie alla sinergia con l'Enoteca Provinciale le migliori etichette del salernitano saranno al centro della tavola ma anche dei concerti per suggerire la rotta del gusto. Dal 7 luglio in 10 ristoranti tra Vietri sul Mare, Salerno e Sieti (Da Lucia, Dal Pescatore, Da Raffaele; Enoteca Segetum, Il Principe e la Civetta, La Locanda del Cantastorie, L'Antica Pagliera, Largonauta e Taverna Santa Maria De Domno) si rinnoverà quel felice connubio che solo musica e buona cucina riescono a realizzare.
Parte da protagonisti anche a piante e fiori del made in Salerno con la complicità della Coldiretti. Il palcoscenico di Villa Guariglia sarà per loro un canovaccio sul quale scrivere nuove scenografie. A chiudere il cerchio saranno l'azienda agricola Corrado e l'azienda florovivaista Alpega Italia che per una sera si trasformeranno in teatro: il 23 luglio presso l'azienda Corrado si esibirà l'Ensemble Malvarosa; mentre il 6 agosto negli spazi verdi dell'Alpega ci sarà il concerto dei Musicastoria.

Galleria Fotografica

rank:

Eventi

"Cantine in Piazza": Venerdì la grande festa del Vino Nobile di Montepulciano

Tutto pronto a Montepulciano (Si) per venerdì 17 agosto per il grande appuntamento dell'estate poliziana, "Cantine in Piazza". A partire dalle 20, decine di aziende di Vino Nobile di Montepulciano troveranno spazio nell'affascinante e suggestivo banco d'assaggio in Piazza Grande per presentare agli appassionati...

Streetfood: Quello con la Tendina scelto da Terrasound

Dai Food Truck ai chioschi attrezzati, lo Streetfood Village sbarca a Pescara, in Abruzzo, dove dall'11 al 14 luglio sarà protagonista nell'area food del Terrasound Festival, il grande appuntamento dell'estate promosso dalla città abruzzese. Sono attesi oltre 40 mila spettatori a questo evento che vedrà...

Con-vivere "il lavoro", torna il festival di Carrara dal 6 al 9 settembre 2018

Se c'è un tema che misura i modi di convivenza tra gli uomini, il livello di civiltà dei continenti, la cultura e i bisogni dei popoli; che sta al centro della vita dei singoli e, contemporaneamente, della collettività, quello è il "lavoro". Sarà questo il tema della tredicesima edizione di con-vivere,...

Cibo di Strada: a Beausoleil il gemellaggio Italia-Francia

Parte nel segno del tricolore e della festa nazionale lo Street Food Village di Beausoleil, cittadina francese alle porte del Principato di Monaco dove fino a domenica 3 giugno è in corso l'evento promosso dall'associazione italiana Streetfood che valorizza il cibo di strada. Il taglio del nastro è stato...

Cantine Aperte: tra arte e paesaggio in Toscana il vino svela tutto il bello

"Gustiamo il bello della Toscana". E' il motivo e anche il tema che il Movimento Turismo del Vino Toscana ha scelto per la prossima edizione di Cantine Aperte, in programma sabato 26 e domenica 27 maggio. Sarà dunque "il bello" il filo conduttore che unirà le circa cento aziende che apriranno le porte...