Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 8 giorni fa S. Claudio martire

english italiano

Date rapide

Oggi: 20 febbraio

Ieri: 19 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Italia Lifestyle

Il portale di News, Eventi e Lifestyle Italiano

Italia Lifestyle - Il portale di News, Eventi e Lifestyle Italiano
News, Eventi e Lifestyle Italiano

Amalfi Coast officialHotel Santa Caterina Amalfi

Tu sei qui: EventiDomenica sera a Pompei le note passionali del tango nell’omaggio ad Astor Piazzolla

Positano Notizie, non solo news, il portale all news di Positano e della Costiera AmalfitanaAmalfi News non solo notizie è il magazine on line della Costa d'Amalfi Occhi Su Salerno, perchè due occhi non bastano, è il portale all news di Salerno e della sua ProvinciaItalia Turismo e Territorio in un solo portale: Locali d'Autore Italia Lifestyle

Eventi

Domenica sera a Pompei le note passionali del tango nell’omaggio ad Astor Piazzolla

Il weekend musicale inizia sabato con la musica classica del quartetto d’archi “Campania String Quartet”

Scritto da Marco Pirollo (admin), venerdì 17 agosto 2012 20:56:17

Ultimo aggiornamento giovedì 4 ottobre 2012 21:16:26

La musica a Pompei non va in vacanza: le note appassionanti del tango e quelle dolci della musica classica saranno protagoniste del prossimo weekend. Domani, sabato 18 agosto, alle ore 21.30, nell'atrio di Palazzo De Fusco (in piazza Bartolo Longo, 36) sarà di scena il "Campania String Quartet", formato da 4 giovani musicisti che eseguiranno musiche, tra gli altri, di Vivaldi, Mozart e Bach. Domenica 19 agosto, invece, sempre alle 21.30 e nella stessa location, sarà la volta del quintetto "Five Tango" che proporrà una serata tutta dedicata alle musiche del compianto maestro Astor Piazzolla.
Gli spettacoli rientrano nell'ambito della rassegna "Le Porte della Musica" 2012, patrocinata dal Comune di Pompei - Assessorato al Turismo e affidata alla direzione artistica del maestro Liberato Santarpino, in collaborazione con l'Orchestra da Camera della Campania, il Liceo musicale "Santarpino" e la classe di Jazz del Conservatorio di musica "Martucci" di Salerno. Tutti i concerti sono ad ingresso gratuito.

Sabato 18 agosto, alle 21.30, sul palcoscenico de "Le Porte della Musica" si esibirà il "Campania String Quartet" proponendo un viaggio tra i grandi autori della musica classica. Il quartetto d'archi è formato da giovani musicisti che malgrado la giovane età si sono già affermati in concorsi internazionali e possono vantare l'esibizione al Teatro San Carlo di Napoli, nell'opera "Olimpiade" di Pergolesi, che ha aperto la stagione lirica musicale 2011. La formazione: Gennaro Cardaropoli (I violino), Federica Tranzillo (II violino), Martina Iacò (viola) e Raffaella Cardaropoli (violoncello).

Domenica 19 agosto, sempre alle 21.30, le note passionali del tango daranno vita ad un omaggio ad Astor Piazzolla, nella ricorrenza del XX anniversario della scomparsa del musicista argentino. Il quintetto "Five Tango", composto da Gianluca Falasca (violino), Rocco Zaccagnino (fisarmonica), Giuseppe D'Alessandro (percussioni), Bruno Tescione (chitarra) e Gianluigi Pennino (contrabbasso) eseguirà le musiche di Piazzolla, ideatore del "nuevo tango argentino": il maestro viene ricordato soprattutto per aver introdotto nelle sue composizioni l'uso di strumenti che non venivano utilizzati nel tango tradizionale, come l'organo Hammond, il flauto, la marimba, il basso elettrico, la batteria, le percussioni, la chitarra elettrica.

Il prossimo appuntamento con "Le Porte della Musica" a Pompei è per sabato 25 agosto, sempre alle ore 21.30, con il concerto di musica classica "L'Arpa all'Opera" e per domenica 26 agosto con un omaggio alla canzone napoletana.

Galleria Fotografica

rank:

Eventi

La tradizione del Carnevale in Irpinia unita per celebrare un grande patrimonio culturale con un mese di iniziative ed eventi

Il Carnevale Princeps Irpino pronto ad inondare di feste, divertimento e tradizione la provincia di Avellino (e non solo). Si preparano i lunghi festeggiamenti dedicati ad una delle feste più amate dell'anno in Irpinia, il Carnevale, che si riunisce nelle sue varie espressioni del territorio sotto un'unica...

Carnevale: a Foiano della Chiana (Ar) torna il più antico d’Italia

Si spengono all'alba le luci dei quattro cantieri allegorici del Carnevale di Foiano della Chiana, il più antico d'Italia che nel borgo in provincia di Arezzo è giunto con il 2019 alla sua 480 esima edizione. Cinque domeniche di festa, dal 10 febbraio al 10 marzo, durante le quali le vie del paese saranno...

Per i 10 anni dal terremoto dell’Aquila, torna in scena lo spettacolo “Uomini Terra Terra” di Giorgio Cardinali dal 18 al 23 dicembre al Teatro Stanze Segrete

Il prossimo 6 aprile 2019 saranno passati 10 anni dal terremoto che ha distrutto l'Aquila, uccidendo 309 persone. Un "disastro naturale"! L'hanno scritto e detto giornalisti, scienziati e politici. Per l'occasione torna dal 18 al 23 dicembre al Teatro Stanze Segrete lo spettacolo "Uomini Terra Terra"...

“PALAZZO DI BABBO NATALE”: NEL CENTRO STORICO DI PRATA PRINCIPATO ULTRA (AVELLINO) LA MAGIA DI FIABE ED ELFI

PRATA PRINCIPATO ULTRA (AVELLINO) - Due week end all'insegna della magia, delle luci e dei profumi del Natale. A Prata Principato Ultra, dal 14 al 16 dicembre e dal 21 al 23 dicembre (dalle 17 alle 22), arriva il "Palazzo di Babbo Natale", un evento unico, giunto alla seconda edizione, che si concentrerà...

GRAN BALLO DI SISSI: L’OMAGGIO DELLA CITTÀ ETERNA ALL’ITALIA ROMANTICA

«Anche quest'anno la "magia" si ripete: sabato 10 novembre, la Compagnia Nazionale di Danza Storica celebrerà a Roma il tradizionale Gran Ballo di Sissi, in omaggio non solo al mito della principessa austriaca ma anche al fervore culturale dell'Italia dell'epoca che ancora oggi fa eco nella società odierna»....