Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 7 giorni fa S. Matteo apostolo

english italiano

Date rapide

Oggi: 21 settembre

Ieri: 20 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Italia Lifestyle

News, Eventi e Lifestyle Italiano

Italia Lifestyle, News, Eventi e Lifestyle Italiano
News, Eventi e Lifestyle Italiano

Amalfi Coast officialHotel Santa Caterina Amalfi

Tu sei qui: EventiEx Olivis 2011

Positano Notizie, non solo news, il portale all news di Positano e della Costiera AmalfitanaAmalfi News non solo notizie è il magazine on line della Costa d'Amalfi Occhi Su Salerno, perchè due occhi non bastano, è il portale all news di Salerno e della sua ProvinciaItalia Turismo e Territorio in un solo portale: Locali d'Autore Italia Lifestyle

Eventi

CITTA' DI ARIANO IRPINO

Ex Olivis 2011

Al via la settimana dell'Olio di Oliva Extravergine Ravece

Scritto da Comune di Ariano Irpino (admin), domenica 4 dicembre 2011 08:58:40

Ultimo aggiornamento mercoledì 7 dicembre 2011 04:38:57

Presentata Ex Olivis, la Settimana dell'Olio Ravece.

Il piatto in ceramica artistica che come consuetudine va in premio agli oli vincitori riporterà quello che è stato l'emblema di Ariano in occasione del 150esimo anniversario dell'Unità d'Italia: un antico decoro ripreso da una brocca arianese raffigurante una donna (l'Italia) che stringe in una mano il tricolore e nell'altra lo stemma sabaudo. Questa una delle prime novità emerse nel corso della conferenza stampa di presentazione di Ex Olivis, II Festa dell'Olio Dop "Irpinia Colline dell'Ufita", XI edizione del Premio Tricolle, concorso Oleario Nazionale. Una manifestazione che quest'anno vuole superare se stessa per coinvolgimento del territorio, interesse degli appuntamenti, immagine di un prodotto d'eccellenza quale l'olio extravergine d'oliva varietà Ravece.

"Devo certificare con piacere per averne avuto contezza anche in occasione di colloqui intercorsi con autorevoli esponenti dell'Associazione Nazionale Città dell'Olio- ha affermato tra le altre cose l'Assessore all'Agricoltura, Lorenzo Lo Conte, nella sua presentazione iniziale- che Ex Olivis gode di una rilevante notorietà a carattere nazionale, cosa che si è guadagnata, non senza sforzi da parte degli organizzatori, nel corso degli anni, vuoi per la qualità dei prodotti e delle aziende, di volta in volta presenti, vuoi anche per la cornice territoriale nella quale si svolge". Lo Conte nel confermare il pieno supporto dell'Amministrazione comunale all'iniziativa e il pieno sostegno ed incoraggiamento all'Associazione 'Elaion che organizza Ex Olivis, ha ribadito come l'agricoltura rappresenti il miglior business dei prossimi vent'anni, perché chi ha scelto l'agricoltura deciderà le sorti del pianeta.

Presente anche l'Assessore alle Attività Produttive, Manfredi D'Amato, il quale ha evidenziato come quest'anno si sia lavorato per fare "maggiormente squadra" coinvolgendo i ceramisti e gli altri esercenti oltre ai produttori d'olio. "Spesso manchiamo di strategie di marketing- ha affermato D'Amato- facciamo azioni anche valide ma che rimangono circoscritte. Invece quest'anno abbiamo coinvolto diversi attori. Ritengo che un'iniziativa quale 'Cento Vetrine Ex Olivis' persegua la direttrice giusta per far crescere questa iniziativa".

Ad entrare nel dettaglio dell'organizzazione di 'Cento Vetrine Ex Olivis', Carla Rubino, Presidente del Consorzio Ariano Centro Storico, la quale ha raccontato della massima disponibilità registrata da tutti i commercianti. Ciascuno esporrà un kit con il logo dell'evento, una ceramica e bottiglie d'olio Dop di svariati produttori ed imbottigliatori, inoltre, contribuiranno a raccogliere le adesioni per le visite guidate, i corsi di assaggio, le serate a tema. "Stiamo parlando di un'eccellenza- ha detto la Rubino riferendosi all'olio Ravece- del recupero di una sana alimentazione. Voler valorizzare queste eccellenze pensiamo significhi valorizzare un'intera economia".

Ha illustrato per sommi capi il denso programma di Ex Olivis, spalmato su una settimana, dal 5 all'11 dicembre, Aurelio Carchia, dell'Associazione Elaion. Dibattiti, prove di assaggio, proiezioni, incontri, escursioni, didattica per ogni fascia d'età ed addirittura la raccolta manuale delle olive e la frangitura da parte degli stessi partecipanti. " 'Elaion in greco significa olio- ha ricordato Carchia- noi vogliamo riscoprire i sapori di una pianta, la Ravece, che risale almeno al 1500; una varietà che si pone, in ogni occasione, tra i primi oli dell'intero panorama nazionale". Non mancherà anche quest'anno il confronto con un'altra Dop d'eccellenza, questa volta ligure.

Si è soffermato maggiormente sulla didattica, Pasquale Moscatelli, dell'Associazione 'Elaion. "Partiamo dalle elementari con la collaborazione della Coldiretti (tra l'altro sabato 9 dicembre i lavoretti dei bambini sul tema dell'olio saranno esposti nell'atrio del palazzo degli uffici, ndr), per passare alle scuole medie grazie alla feconda collaborazione con l'Istituto De Gruttola che farà prove ed analisi di laboratorio e dimostrazioni pratiche di come si curi e si coltivi un olivo. Un Istituto che abbiamo inteso valorizzare al massimo. Infatti anche la parte del galà finale sarà interamente gestito dall'indirizzo Alberghiero del De Gruttola con un menù particolare curato che valorizzi al massimo i nostri oli, non solo Ravece ma anche Ogliarola e Marinese". Moscatelli ha anche annunciato un omaggio al pittore Tullio De Franco, recentemente scomparso, al quale Ariano deve molto del suo patrimonio pittorico per aver organizzato premi e mostre. Saranno organizzate visite guidate presso la Pinacoteca Comunale.

Alla conferenza presente il Dirigente dell'Istituto De Gruttola, Teresa Cipriano, la quale ha spiegato cosa abbia spinto alla realizzazione di questa sinergia, partendo da una serie di competenze che la scuola presenta, i tre indirizzi: chimico biologico, agricoltura e ristorativo. "Il contatto diretto con le attività laboratoriali- ha spiegato la Cipriano, è il miglior modo per interpretare il rapporto tra scuola e territorio, una collaborazione fattiva ed una condivisione d'intenti" .

Non solo il Comune di Ariano protagonista di Ex Olivis, anche Montecalvo partecipa con entusiasmo all'iniziativa. E' stata Franchina Mobilia, Assessore all'Agricoltura del Comune di Montecalvo ad illustrare la particolare giornata che, condizioni meteorologiche permettendo, si vorrà svolgere. Domenicaa sarà effettuata laraccoltaa manuale delle olive e la dimostrazione di raccoltameccanizzataa, per l'occasione, a dare una mano, giungerà un gruppo di Scout; inoltre presso una tendo struttura, sempre nel Comune di Montecalvo, avverrà la frangitura delle olive raccolte e la produzione di olio con minifrantoio.

A portare la doppia testimonianza della Cia e del Consorzio di Tutela per la Dop, Michele Masuccio che ha espresso soddisfazione per la strada fino ad ora fatta e è detto convinto dell'utilità di un evento quale Ex Olivis, "Undici anni di esperienza in salita ma ora può 'filar tutto liscio come l'olio' per usare una frase che resti in tema. Bisogna prendere maggior coscienza delle potenzialità ed anche dei grandi risultati già raggiunti- ha affermato Masuccio- Bisogna fare incoming di persone poiché il prodotto va fatto conoscere lì dove crescono le piante e dove viene prodotto l'olio".

Infine la testimonianza di Slow Food che è sempre presente dove vi è del cibo "buono, pulito e giusto". Pasqualino Miano nel ribadire quella che è la filosofia di Slow Food e come l'olio "Irpinia- Colline dell'Ufita" rispecchi in pieno questa filosofia ha sottolineato come "partita da Ariano questa iniziativa sia arrivata in una intera Comunità". Tra l'altro la serata di venerdì 9 dicembre che si svolgerà a Vallesaccarda con cucine aperte "Cultura e Cultivar" dove la dop "Irpinia- Colline dell'Ufita" incontrerà i maestri della cucina irpina, si svolgerà in concomitanza con tutti gli altri eventi di "Terra Madre Day" nel mondo.

Galleria Fotografica

rank:

Eventi

"Cantine in Piazza": Venerdì la grande festa del Vino Nobile di Montepulciano

Tutto pronto a Montepulciano (Si) per venerdì 17 agosto per il grande appuntamento dell'estate poliziana, "Cantine in Piazza". A partire dalle 20, decine di aziende di Vino Nobile di Montepulciano troveranno spazio nell'affascinante e suggestivo banco d'assaggio in Piazza Grande per presentare agli appassionati...

Streetfood: Quello con la Tendina scelto da Terrasound

Dai Food Truck ai chioschi attrezzati, lo Streetfood Village sbarca a Pescara, in Abruzzo, dove dall'11 al 14 luglio sarà protagonista nell'area food del Terrasound Festival, il grande appuntamento dell'estate promosso dalla città abruzzese. Sono attesi oltre 40 mila spettatori a questo evento che vedrà...

Con-vivere "il lavoro", torna il festival di Carrara dal 6 al 9 settembre 2018

Se c'è un tema che misura i modi di convivenza tra gli uomini, il livello di civiltà dei continenti, la cultura e i bisogni dei popoli; che sta al centro della vita dei singoli e, contemporaneamente, della collettività, quello è il "lavoro". Sarà questo il tema della tredicesima edizione di con-vivere,...

Cibo di Strada: a Beausoleil il gemellaggio Italia-Francia

Parte nel segno del tricolore e della festa nazionale lo Street Food Village di Beausoleil, cittadina francese alle porte del Principato di Monaco dove fino a domenica 3 giugno è in corso l'evento promosso dall'associazione italiana Streetfood che valorizza il cibo di strada. Il taglio del nastro è stato...

Cantine Aperte: tra arte e paesaggio in Toscana il vino svela tutto il bello

"Gustiamo il bello della Toscana". E' il motivo e anche il tema che il Movimento Turismo del Vino Toscana ha scelto per la prossima edizione di Cantine Aperte, in programma sabato 26 e domenica 27 maggio. Sarà dunque "il bello" il filo conduttore che unirà le circa cento aziende che apriranno le porte...