Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 7 giorni fa S. Teodoro martire

english italiano

Date rapide

Oggi: 20 settembre

Ieri: 19 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Italia Lifestyle

News, Eventi e Lifestyle Italiano

Italia Lifestyle, News, Eventi e Lifestyle Italiano
News, Eventi e Lifestyle Italiano

Amalfi Coast officialHotel Santa Caterina Amalfi

Tu sei qui: EventiGiffoni Film Festival

Positano Notizie, non solo news, il portale all news di Positano e della Costiera AmalfitanaAmalfi News non solo notizie è il magazine on line della Costa d'Amalfi Occhi Su Salerno, perchè due occhi non bastano, è il portale all news di Salerno e della sua ProvinciaItalia Turismo e Territorio in un solo portale: Locali d'Autore Italia Lifestyle

Eventi

Giffoni Film Festival

Rassegna del Cinema per Ragazzi e per la Gioventù

Scritto da (admin), giovedì 22 maggio 2008 00:00:00

Ultimo aggiornamento giovedì 22 maggio 2008 00:00:00

Il Gff nasce nel 1971 da un'idea di Claudio Gubitosi: promuovere e far sviluppare il cinema per ragazzi, elevandolo dalla posizione marginale che occupava al tempo, ai ranghi più consoni di un "genere" di grande qualità e capacità di penetrazione del mercato.

"Di tutti i festival quello di Giffoni è il più necessario". Frase finale di una lettera che François Truffaut lascia come importante eredità in seguito alla sua visita nel 1982 al GFF.

Due intuizioni si rivelano fondamentali e ancora oggi sono pilastri insostituibili del "concept" GFF:

- una giuria composta da soli ragazzi

- ambientarlo nel piccolo paese di origine: Giffoni Valle Piana.

Nel corso del tempo il numero dei giurati è cresciuto fino a oltre 2000 e il ventaglio dei Paesi di provenienza ha raggiunto ormai quota 36, abbracciando tutti i continenti del Mondo. I ragazzi della giuria sono di età compresa tra i 6 e 18 anni, divisi in 4 sezioni per fascia d'età, a cui vanno aggiunte le due ultime nate, dedicate ai bambini dai 3 ai 5 anni e agli over 18. A tutti i giurati il compito di: vedere, giudicare, discutere, votare i film in concorso.

Robert De Niro, Oliver Stone, Meryl Streep,Jeremy Irons, John Travolta, Wim Wenders, Ben Kingsley, Kathy Bates, Krzystof Kieslowsky, Roman Polanski, Danny de Vito: tra i tanti ospiti internazionali arrivati al GFF nel corso di questi 38 anni di attività. La lista completa comprende praticamente tutti gli autori e gli attori più importanti del cinema italiano di queste ultime 4 decadi.

A caratterizzare il fenomeno GFF è soprattutto la sensibilità nella scelta dei film, atto finale di un processo di valutazione e analisi del panorama mondiale del cinema per ragazzi. Temi sempre importanti e, talvolta, delicati presentati attraverso discussioni a seguire la visione del film.

Un'opera proiettata al GFF ha come un marchio di garanzia, un sigillo che ne attesta la qualità e la adeguatezza rispetto a un pubblico di teenager e famiglie.

Da oltre 10 anni il GFF si è affermato non solo come un festival rinomato e sinonimo di qualità, ma soprattutto come efficiente "azienda culturale" che occupa decine di giovani a tempo pieno e organizza eventi tutto l'anno. 180.000 studenti arrivati a Giffoni in 10 anni per il progetto Movie Days.

Da 6 anni il GFF ha creato una rete di festival nel Mondo (Giffoni World Alliance) che usando il format GFF è capace di diffondere a livello planetario film per ragazzi di grande qualità.

Produzioni di film con le scuole, teatro, musica, eventi culturali, pubblicazioni editoriali: l'inimitabile marchio GFF supera i confini del cinema.

GIFFONI FILM FESTIVAL 2008

Conto alla rovescia per la 38esima edizione del Giffoni Film Festival , la manifestazione - che alzerà il sipario il prossimo 18 luglio - si presenta anche quest'anno all'insegna del grande cinema e di personaggi, tra i più significativi e rappresentativi del mondo del cinema e della cultura internazionale.

"Trentotto anni. Il Giffoni Film Festival è maturo, ma non è mai stato così giovane! Questa edizione che porta l'etichetta di un tema importante e dalle tante declinazioni possibili: "Miti e Maestri", si presenta sotto l'insegna dell'unicità.
Il GFF è un brand che non si può copiare. È un'idea irriproducibile. Il GFF si dichiara libero di osare, libero di inventare, libero di contaminare. Libero e basta. La nostra unicità è storia: abbiamo scelto i giovani quando non erano ancora di moda. Abbiamo scelto un cinema dedicato ai ragazzi, senza accontentarci di favole ed happy end, mentre da ogni parte si snobbava questo tipo di produzione o lo si relegava a nicchie asfittiche di altrettante anguste rassegne
".
Così dichiara Claudio Gubitosi, ideatore e direttore del GFF.

Tra i primi ospiti annunciati e che saranno presenti all'edizione 2008, l'eterna ragazzina Meg Ryan .

L'indimenticabile interprete di "Harry ti presento Sally" e "Insonnia d'amore", sarà al Festival per partecipare all'incontro con i giovani giurati che ogni anno popolano e animano la manifestazione campana.

La Ryan la rivedremo sul grande schermo molto presto in "Donne", remake del film classico del 1939 di George Cukor, dove interpreterà il ruolo di Mary Haine.

Altro atteso ospite è lo scrittore israeliano David Grossman che a Giffoni sarà uno dei "maestri" del Laboratorio della sezione Y GEN.

Si vedrà anche "Someone To Run With" di David Oded e tratto dall'omonimo romanzo di Grossman.

Distribuito in Italia da Casanova Entertainment di Luca Barbareschi la pellicola è il viaggio di un giovane accalappiacani attraverso le infinite vie di Gerusalemme, alla ricerca di una ragazza che non ha mai visto prima per restituirle il suo animale.

LE ANTEPRIME

Come da tradizione nella storia del Giffoni Film Festival, anche in questa 38esima edizione non mancheranno importanti anteprime.

In attesa di vederlo nelle sale italiane il 20 agosto, sarà presentato in anteprima italiana a Giffoni il 24 luglio il secondo capitolo della saga "Le Cronache di Narnia - Il Principe Caspian" diretto dal regista neozelandese Andrew Adamson.

Il film, distribuito in Italia dalla Walt Disney Motion Pictures, ha nel cast anche i due attori italiani Sergio Castellitto e Pierfrancesco Favino. Favino sarà ospite del Festival.

Un'altra grande anteprima nazionale sarà "Meet Dave" di Brian Robins, la nuova commedia con Eddie Murphy , nelle sale italiane il prossimo 14 agosto.

Il film, che sarà mostrato al pubblico del Festival sabato 19 luglio, narra di un equipaggio di piccole creature dall'aspetto umano, alla ricerca della salvezza per il loro mondo ormai condannato. Arrivano sulla terra perfettamente mascherati: un'astronave che sembra un uomo normalissimo, le cui sembianze saranno proprio quelle di Murphy. Tonino Accolla, la storica voce di Eddie Murphy e Alex Polidoro, voce del ragazzo protagonista, presenzieranno all'evento.

Dalla DreamWorks Animation arriva "Kung Fu Panda" di MacOsborne e John Stevenson , imperdibile per tutti gli amanti dell'animazione, il cui protagonista è il grande e un po' goffo panda Po, apprendista pastaio che sogna di combattere al fianco delle stelle mondiali di kung fu.

Il GFF promuoverà il 25 luglio un evento speciale con animazioni, spettacoli e 25 minuti in anteprima dell'attesissimo film.

Jack Black, Dustin Hoffman, Angelina Jolie, e Lucy Liu, sono solo alcune delle star di Hollywood che prestano voce ai diversi personaggi della pellicola USA, mentre in Italia è di Fabio Volo la voce di Po.

I FILM IN CONCORSO

"E' la più complessa, completa e straordinaria selezione degli ultimi anni - dichiara Claudio Gubitosi - indice questo di una qualità sempre in crescita delle produzioni".

Su 30 lungometraggi in concorso, ben 6 vantano una distribuzione italiana, 8 provengono da Paesi nordici e 4 dall'Australia. Otto sono le opere prime e 4 i film di animazione.

Oltre 70 i cortometraggi in concorso, con una significativa rappresentanza italiana.

In questo mosaico di opere che ha come tasselli film poetici, romantici, atipici, ma spesso anche duri, il filo conduttore è la qualità e l'originalità. Storie incentrate sulla riconquista dell'identità, ma anche sull'assenza dei genitori, i veri punti di riferimento dei giovani.

LE SEZIONI

KIDZ (6-9 anni) & FIRST SCREENS (9-12 anni)

Diversi i temi affrontati nelle due sezioni dedicate ai più piccoli: dal rapporto genitori-figli alla pace, dalla difesa della natura alla differenza. Diversi anche generi e stili. In entrambe le sezioni saranno presenti lungometraggi di animazione e fiction, film fantastici e storie calate completamente nella realtà quotidiana. Produzioni per la maggior parte europee ma con la presenza di almeno tre interessanti produzioni extraeuropee tra cui il film PHOEBE IN WONDERLAND interpretato tra gli altri da Felicity Huffman e dalla giovanissima Elle Fanning, sorella della più famosa Dakota.

Protagonista una bambina che non riesce ad integrarsi a scuola perché apparentemente incapace di controllare i suoi impulsi. Tra i film d'animazione l'italiano THE STORY OF LEO, diretto da Mario Cambi e con le voci di Neri Marcorè, Leo Gullotta Carlo Conti e Simona Marchini.

Il film racconta la storia di un altro outsider, un leone molto particolare: è vegetariano e per questo emarginato dal branco. Interessante anche il film THE SEVEN OF DARAN un'avventura mozzafiato in cui tre bambini devono fermare una guerra tra tribù in Africa che rischia di degenerare e distruggere il continente. A guidarli una magica giraffa bianca realizzata in 3D.

FREE TO FLY (12-14 anni)

Ragazzine di tredici anni in equilibrio pericolosamente sul filo della loro identità: non più bambine, non ancora donne.Ragazzini che invece di affrontare i piccoli turbamenti della loro "piccola età" devono prendere l'armi contro un mare di affanni (citando il dilemma amletico).

Tra i film selezionati: MIRUSH (Norvegia) con Enrico Lo Verso che ha dentro una carica di violenza enorme e il figlio finisce per "condannare a morte" il padre che ha lasciato lui e la sua famiglia.

HEY HEY ESTHER BLUEBURGER (Australia) con la candidata al premio oscar Keisha Castel-Hughes incentrato sulla voglia di emancipazione di una ragazza di 13 anni e del suo gruppo di amiche, passando attraverso il sesso come status symbol. BLACK BALLOON (Australia) con la sempre magnifica Toni Colette, che dipinge straordinariamente bene le difficoltà di un ragazzo alle prese con il primo amore e con l'imbarazzo sociale di un fratello malato di mente. HEART OF FIRE (Germania), racconta la tragedia dei bambini soldato in Etiopia. LEROY (Germania), film che ripropone drammaticamente (ma anche con toni ironici) i temi attualissimi del razzismo e del bullismo.

Y GEN (15-17 anni)

La sezione competitiva Y GEN ha subito profondi cambiamenti nel corso degli ultimi anni, affrontando fasi di mutamento e talvolta di vero e proprio stravolgimento. Ci siamo trovati di fronte storie incentrate sul problema della depressione che attanaglia ragazzi sempre più giovani, portandoli a vedere la vita come un percorso senza scopo e senza gioia. Con EVERYTHING IS FINE assistiamo ad uno stravolgimento brusco ed inquietante. Un gruppo affiatato di amici dalla vita serena, spensierata, che riconosciamo come tanti altri coetanei che sono stati ben capaci di integrarsi nella società di cui fanno parte...

THE NEW MAN ci presenta una generazione di adolescenti che pur distando pochi decenni sembra lontana secoli dai ragazzi di oggi. Ambientato nella Svezia degli anni settanta è la storia di una ragazza (e come lei tante altre) prelevata dal governo e costretta a vivere chiusa in un manicomio. LADRONES dal sempre più convincente, quasi invidiabile, cinema giovane spagnolo. Una regia dinamica, uno sguardo dal sapore metropolitano, per raccontare con passione la vita di un giovane ladro la cui casa sono le strade di Barcellona. L'identità è anche al centro del film THE SECRET. C'è anche David Duchovny, il protagonista della popolare serie tv X Files. Un tragico incidente che coinvolge madre e figlia finisce in tragedia.

SGUARDI INQUIETI

È la particolare sezione del GFF che accoglie giurati adulti e giovani insieme. Una sezione all'insegna del confronto diretto tra generazioni chiamate a valutare insieme i cortometraggi in concorso e alcuni lungometraggi fuori concorso.

Tra i primi cortometraggi ad essere stati selezionati per Sguardi Inquieti c'è "Onde Corte" del giovane regista siciliano Simone Catania, interpretato da Maria Grazia Cucinotta.

Il corto è' stato girato in Sicilia con la fantastica fotografia di Paolo Ferrari. La storia è ambientata a Santa Flavia, in Sicilia, negli anni 1960. Rebecca è innamorata di Pietro. Quando lui esce in mare, lei si chiude dentro casa, ascoltando alla radio le conversazioni tra pescatori, per restare vicino al suo amore. Un amore che finisce ed un altro che nasce: si chiude tragicamente la storia di Rebecca e Pietro, mentre allo stesso momento, Carlo ed Irene, s'innamorano. Ma anche quando la persona amata sparisce, rimane sempre viva nei nostri ricordi.

LE GIURIE

La giuria è composta da 2100 giovani, la più numerosa al mondo, con 100 ragazzi in più rispetto allo scorso anno. Anche i paesi di provenienza sono aumentati e si sono aggiunti Colombia, Finlandia, Olanda, Portogallo, Repubblica Ceca e Ucraina. In totale, Italia compresa, saranno 35 quelli rappresentati dai giovani giurati.

GIFFONI MUSIC CONCEPT

Ottimo cinema e anche tanta buona musica. Il Giffoni Film Festival arricchisce il suo programma con il Giffoni Music Concept, che vedrà sul palco dell'Arena Alberto Sordi di Giffoni Valle Piana, grandi ospiti: ZeroAssoluto (18 luglio), Afterhours (21 luglio), Caparezza (21 luglio), Max Gazzè e Tricarico (26 luglio).

Galleria Fotografica

rank:

Eventi

"Cantine in Piazza": Venerdì la grande festa del Vino Nobile di Montepulciano

Tutto pronto a Montepulciano (Si) per venerdì 17 agosto per il grande appuntamento dell'estate poliziana, "Cantine in Piazza". A partire dalle 20, decine di aziende di Vino Nobile di Montepulciano troveranno spazio nell'affascinante e suggestivo banco d'assaggio in Piazza Grande per presentare agli appassionati...

Streetfood: Quello con la Tendina scelto da Terrasound

Dai Food Truck ai chioschi attrezzati, lo Streetfood Village sbarca a Pescara, in Abruzzo, dove dall'11 al 14 luglio sarà protagonista nell'area food del Terrasound Festival, il grande appuntamento dell'estate promosso dalla città abruzzese. Sono attesi oltre 40 mila spettatori a questo evento che vedrà...

Con-vivere "il lavoro", torna il festival di Carrara dal 6 al 9 settembre 2018

Se c'è un tema che misura i modi di convivenza tra gli uomini, il livello di civiltà dei continenti, la cultura e i bisogni dei popoli; che sta al centro della vita dei singoli e, contemporaneamente, della collettività, quello è il "lavoro". Sarà questo il tema della tredicesima edizione di con-vivere,...

Cibo di Strada: a Beausoleil il gemellaggio Italia-Francia

Parte nel segno del tricolore e della festa nazionale lo Street Food Village di Beausoleil, cittadina francese alle porte del Principato di Monaco dove fino a domenica 3 giugno è in corso l'evento promosso dall'associazione italiana Streetfood che valorizza il cibo di strada. Il taglio del nastro è stato...

Cantine Aperte: tra arte e paesaggio in Toscana il vino svela tutto il bello

"Gustiamo il bello della Toscana". E' il motivo e anche il tema che il Movimento Turismo del Vino Toscana ha scelto per la prossima edizione di Cantine Aperte, in programma sabato 26 e domenica 27 maggio. Sarà dunque "il bello" il filo conduttore che unirà le circa cento aziende che apriranno le porte...