Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 15 giorni fa S. Corinna

english italiano

Date rapide

Oggi: 24 maggio

Ieri: 23 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Italia Lifestyle

Il portale di News, Eventi e Lifestyle Italiano

Italia Lifestyle - Il portale di News, Eventi e Lifestyle Italiano
News, Eventi e Lifestyle Italiano

Amalfi Coast officialHotel Santa Caterina Amalfi

Tu sei qui: EventiGruppo di famiglia

Positano Notizie, non solo news, il portale all news di Positano e della Costiera AmalfitanaAmalfi News non solo notizie è il magazine on line della Costa d'Amalfi Occhi Su Salerno, perchè due occhi non bastano, è il portale all news di Salerno e della sua ProvinciaItalia Turismo e Territorio in un solo portale: Locali d'Autore Italia Lifestyle

Eventi

Mestre, Forte Marghera 28 luglio — 5 novembre 2017

Gruppo di famiglia

Un’installazione di sculture dalla collezione di Ca’ Pesaro

Scritto da (admin), giovedì 27 luglio 2017 08:24:29

Ultimo aggiornamento giovedì 27 luglio 2017 08:24:29

Apre per la prima volta al pubblico il rinnovato spazio di Forte Marghera, a Mestre, con un'inedita installazione di sculture provenienti dalle collezioni della Galleria Internazionale d'Arte Moderna di Ca' Pesaro.

In un suggestivo edificio appartenente al complesso architettonico ottocentesco di Forte Marghera messo a disposizione dal Comune di Venezia e dalla Fondazione Forte Marghera, la Fondazione Musei Civici di Venezia presenta una grande installazione di sculture del XX secolo provenienti dalla Galleria Internazionale d'Arte Moderna di Ca' Pesaro.

Con questo nuovo progetto, nato da un'intuizione dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Venezia, la Fondazione Muve intende continuare a promuovere e valorizzare il proprio ricco patrimonio di arte contemporanea in Terraferma.

Questa mostra si inserisce perfettamente nell'area di Forte Marghera, dove già operano altre istituzioni, come la Biennale, per proporre attività culturali che stimolino sempre più la promozione e la conoscenza dell'arte e della cultura e siano soprattutto fruibili, in un clima di condivisione e aggregazione sociale, dal pubblico giovane che normalmente frequenta la zona durante il

tempo libero.

La gratuità dell'ingresso e l'orario di apertura spostato nella fascia pomeriggio-sera, dalle 15.00 alle 22.00, sono due elementi distintivi che vanno in questa direzione.

Il titolo scelto per l'evento, ‘Gruppo di famiglia', ha un valore particolarmente simbolico e intende sottolineare lo stretto legame in essere tra le opere e la Città di Venezia: si tratta di capolavori che appartengono a tutti i cittadini, qui intesi proprio come una ‘grande famiglia'.

La selezione delle opere è stata fatta valutando non solo l'importanza ma anche la dimensione delle sculture, che si imporranno per lo più a grandezza naturale come vere e proprie ‘persone' in dialogo tra loro, ma anche in dialogo con lo spettatore.

II focus dell'installazione, che viene presentata in uno spazio contraddistinto da bellissime murature in mattone a vista - e per questo si annuncia di grande impatto visivo ed emozionale - è raffigurato dall'evoluzione del linguaggio scultoreo attraverso il Novecento nell'opera di artisti di ambito nazionale e internazionale, con un'importante presenza dell'area veneta, del calibro, tra gli altri, di Domenico Trentacoste, Constantin Meunier, Joseph Bernard, Napoleone Martinuzzi, Michael Noble, Giacomo Manzù, Emilio Greco, Libero Andreotti, Agenore Fabbri, Arnaldo Pomodoro, Alberto Viani, Lorenzo Guerrini, Aldo Calò, Arman.

Le raccolte di Ca' Pesaro sono legate, fin dal loro nascere, ai percorsi della scultura. Cresciuto grazie agli acquisti del Comune alle Biennali e ai numerosi lasciti e donazioni pervenuti da artisti ed eredi, il ‘gruppo di famiglia' che si è venuto a comporre nel museo racconta la storia dell'arte plastica secondo

due modalità interpretative: la figura da una parte e le forme astratte dall'altra.

Le opere, tutte di medie e grandi dimensioni, vengono presentate attraverso un progetto che volutamente non segue criteri strettamente filologici, scientifici o cronologici, ma si mostra piuttosto come un unicum esaustivo dell'ampia gamma dei linguaggi scultorei esposti che, partendo dal Verismo di inizio secolo, arrivano ai lavori astratti del Secondo Dopoguerra. Un percorso visivo di grande suggestione, magistralmente ‘messo in scena' come un inaspettato ‘teatro dell'arte'. L'installazione, aperta al pubblico dal 28 luglio al 5 novembre, rientra a pieno titolo nel programma di esposizioni del Muve Contemporaneo, la proposta ideata dalla Fondazione Musei Civici di Venezia per dialogare con l'arte del nostro tempo e si realizza a cura di Gabriella Belli, con il progetto di allestimento di Daniela Ferretti e la collaborazione della

Fondazione Forte Marghera.

Galleria Fotografica

rank:

Eventi

Il Salone dei Sapori dall'8 al 12 maggio 2019

800 anni di saperi e sapori: 800 anni di storia per il Palazzo della Ragione e di eccellenze enogastronomiche per il mercato coperto più antico d'Europa Sotto il Salone, lo stesso traguardo in vista anche per l'Università, fiore all'occhiello della città di Padova, che compirà 8 secoli nel 2022. Il Salone...

Cibo di Strada: a Novara torna quello con la tendina

Pronti, attenti, via. Il tour 2019 del cibo di strada con la tendina, quello a marchio Streetfood, sta per partire e lo farà dal 29 al 31 marzo a Novara con lo Streetfood Village in Piazza Puccini, in occasione di Degusto Novara. Promosso in collaborazione con Confcommercio VCO Alto Piemonte e Ascom...

La tradizione del Carnevale in Irpinia unita per celebrare un grande patrimonio culturale con un mese di iniziative ed eventi

Il Carnevale Princeps Irpino pronto ad inondare di feste, divertimento e tradizione la provincia di Avellino (e non solo). Si preparano i lunghi festeggiamenti dedicati ad una delle feste più amate dell'anno in Irpinia, il Carnevale, che si riunisce nelle sue varie espressioni del territorio sotto un'unica...

Carnevale: a Foiano della Chiana (Ar) torna il più antico d’Italia

Si spengono all'alba le luci dei quattro cantieri allegorici del Carnevale di Foiano della Chiana, il più antico d'Italia che nel borgo in provincia di Arezzo è giunto con il 2019 alla sua 480 esima edizione. Cinque domeniche di festa, dal 10 febbraio al 10 marzo, durante le quali le vie del paese saranno...

Per i 10 anni dal terremoto dell’Aquila, torna in scena lo spettacolo “Uomini Terra Terra” di Giorgio Cardinali dal 18 al 23 dicembre al Teatro Stanze Segrete

Il prossimo 6 aprile 2019 saranno passati 10 anni dal terremoto che ha distrutto l'Aquila, uccidendo 309 persone. Un "disastro naturale"! L'hanno scritto e detto giornalisti, scienziati e politici. Per l'occasione torna dal 18 al 23 dicembre al Teatro Stanze Segrete lo spettacolo "Uomini Terra Terra"...