Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 14 giorni fa S. Marco solitario

english italiano

Date rapide

Oggi: 24 ottobre

Ieri: 23 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Italia Lifestyle

Il portale di News, Eventi e Lifestyle Italiano

Italia Lifestyle - Il portale di News, Eventi e Lifestyle Italiano
News, Eventi e Lifestyle Italiano

Amalfi Coast officialHotel Santa Caterina Amalfi

Tu sei qui: EventiIl Matrimonio Medievale

Positano Notizie, non solo news, il portale all news di Positano e della Costiera AmalfitanaAmalfi News non solo notizie è il magazine on line della Costa d'Amalfi Occhi Su Salerno, perchè due occhi non bastano, è il portale all news di Salerno e della sua ProvinciaItalia Turismo e Territorio in un solo portale: Locali d'Autore Italia Lifestyle

Eventi

Rievocazione storica del matrimonio trecentesco tra Antonio Coppola e Marinella Rufolo

Il Matrimonio Medievale

Ravello-Scala (SA), 19 agosto 2012

Scritto da (admin), venerdì 10 agosto 2012 22:59:16

Ultimo aggiornamento venerdì 14 settembre 2012 10:45:48

Verso la metà del 1300 le famiglie Coppola e Rufolo erano in continua guerra fra loro per estendere la propria egemonia commerciale su Puglia e Calabria. Con la benedizione della Regina Giovanna I si decise di celebrare un matrimonio fra i rampolli delle due famiglie, Antonio e Marinella, per portare la pace in fra le due città. La stessa Regina fu presente alle nozze, officiate con enorme sfarzo fra un tripudio di fiori ed arazzi.
Per la popolazione di Scala e Ravello questo fu senz'altro il matrimonio del secolo, simbolo di un'era fatta di pace e prosperità, di una cultura in continuo fermento e di un'identità, quella di Scala, in via di definitivo consolidamento.
Il matrimonio fra Antonio e Marinella, nato come unione dettata dalle ragioni del potere ben presto si trasformò in un solido amore, allietato dalla nascita di tre figli maschi. La felicità purtroppo non durò a lungo e fu di nuovo condizionata da ragioni politiche: la Regina Giovanna I prima di morire nominò suo erede Carlo di Durazzo; ben presto però iniziarono lotte dinastiche fra i Durazzo e Ludovico II d'Angiò, pretendente al trono. Ravello, Maiori, Minori e Tramonti si schierarono con i Durazzo, Scala, Atrani e la piana stabiese con i D'Angiò.
Sebbene i Coppola e i Rufolo fossero schierati su fronti opposti, Marinella decise di appoggiare il marito. Antonio e il figlio Aniello poco tempo dopo furono uccisi in un agguato dai propri nemici e Marinella restò fedele al consorte anche dopo la sua scomparsa. I due amanti si riunirono nuovamente dopo la morte, poiché entrambi sono sepolti all'interno del Duomo di San Lorenzo a Scala, nello splendido monumento funebre di stucco policromo fatto realizzare da Antonio Coppola per la sua famiglia e attribuibile alla scuola di Tino di Camaino.

10.00-13.00
Visita guidata in italiano e in inglese ai luoghi del matrimonio: Duomi di San Lorenzo, Chiesa dell'Annunziata a Minuta, Ruderi della Basilica di Sant'Eustachio. A cura della Fly snc Al termine degustazione di prodotti tipici della Costa d'Amalfi

Piazza Duomo
19.00 Spettacolo di falconeria ed esposizione di rapaci Esibizione degli sbandieratori del Gruppo storico di Sulmona

Rievocazione del Matrimonio fra Antonio Coppola e Marinella Rufolo
20.00 Partenza del corteo

Piazza di Minuta - Chiesa dell'Annunziata
20.30 Celebrazione del Matrimonio Medievale Francesco Puccio, regia; Camilla Stellato, assistente alla regia
21.00 Banchetto medievale - degustazione di prodotti enogastronomici

Ruderi della Basilica di Sant'Eustachio
21.45 Peppe Barra racconta
Paolo Del Vecchio, chitarra; Luca Urciolo, pianoforte

TUTTI GLI EVENTI SONO AD INGRESSO LIBERO FINO AD ESAURIMENTO POSTI
La manifestazione, organizzata dal Comune di Scala, è realizzata con il contributo della Provincia di Salerno e con la collaborazione della Pro Loco di Scala.
In collaborazione con: Ravello Sviluppo dei Sistemi Organizzativi srl, Fly snc, Associazione Culturale Falconieri del Rosone, Associazione Teatrale Kalokagathoi, Ristorante dei Cavalieri
Info
Comune di Scala: 089857115 - www.comune.scala.sa.it www.matrimoniomedievale-scala.it
Facebook: matrimoniomedievale-scala - Twitter: @matrimoniomedievale

Galleria Fotografica

rank:

Eventi

"Cantine in Piazza": Venerdì la grande festa del Vino Nobile di Montepulciano

Tutto pronto a Montepulciano (Si) per venerdì 17 agosto per il grande appuntamento dell'estate poliziana, "Cantine in Piazza". A partire dalle 20, decine di aziende di Vino Nobile di Montepulciano troveranno spazio nell'affascinante e suggestivo banco d'assaggio in Piazza Grande per presentare agli appassionati...

Streetfood: Quello con la Tendina scelto da Terrasound

Dai Food Truck ai chioschi attrezzati, lo Streetfood Village sbarca a Pescara, in Abruzzo, dove dall'11 al 14 luglio sarà protagonista nell'area food del Terrasound Festival, il grande appuntamento dell'estate promosso dalla città abruzzese. Sono attesi oltre 40 mila spettatori a questo evento che vedrà...

Con-vivere "il lavoro", torna il festival di Carrara dal 6 al 9 settembre 2018

Se c'è un tema che misura i modi di convivenza tra gli uomini, il livello di civiltà dei continenti, la cultura e i bisogni dei popoli; che sta al centro della vita dei singoli e, contemporaneamente, della collettività, quello è il "lavoro". Sarà questo il tema della tredicesima edizione di con-vivere,...

Cibo di Strada: a Beausoleil il gemellaggio Italia-Francia

Parte nel segno del tricolore e della festa nazionale lo Street Food Village di Beausoleil, cittadina francese alle porte del Principato di Monaco dove fino a domenica 3 giugno è in corso l'evento promosso dall'associazione italiana Streetfood che valorizza il cibo di strada. Il taglio del nastro è stato...

Cantine Aperte: tra arte e paesaggio in Toscana il vino svela tutto il bello

"Gustiamo il bello della Toscana". E' il motivo e anche il tema che il Movimento Turismo del Vino Toscana ha scelto per la prossima edizione di Cantine Aperte, in programma sabato 26 e domenica 27 maggio. Sarà dunque "il bello" il filo conduttore che unirà le circa cento aziende che apriranno le porte...