Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 giorni fa S. Teresa d'Avila

english italiano

Date rapide

Oggi: 15 ottobre

Ieri: 14 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Italia Lifestyle

News, Eventi e Lifestyle Italiano

Italia Lifestyle, News, Eventi e Lifestyle Italiano
News, Eventi e Lifestyle Italiano

Amalfi Coast officialHotel Santa Caterina Amalfi

Tu sei qui: EventiIncontro tra il Conte Garzia I dei Cavaniglia ed Alfonso il Magnanimo al desco di Mele Cassanese

Positano Notizie, non solo news, il portale all news di Positano e della Costiera AmalfitanaAmalfi News non solo notizie è il magazine on line della Costa d'Amalfi Occhi Su Salerno, perchè due occhi non bastano, è il portale all news di Salerno e della sua ProvinciaItalia Turismo e Territorio in un solo portale: Locali d'Autore Italia Lifestyle

Eventi

Presso il Castello Palazzo Baronale di Cassano Irpino (AV), sabato 6 settembre alle ore 19.30

Incontro tra il Conte Garzia I dei Cavaniglia ed Alfonso il Magnanimo al desco di Mele Cassanese

racconto culinario medievale su come il conte Garzia I Cavaniglia convinse il re Alfonso I d'Aragona a vendergli il feudo di Cassano Irpino, grazie alle delizie gastronomiche preparate con Mela Cassanese

Scritto da Studio Sema (admin), mercoledì 20 agosto 2014 14:43:30

Ultimo aggiornamento mercoledì 20 agosto 2014 14:45:48

Giunge al giro di boa l'evento itinerante "Un Gran Tour in Irpinia lungo sei secoli tra storia, tradizioni ed enogastronomia", con la terza tappa di Cassano Irpino, comune capofila del progetto, dal titolo "Incontro tra il Conte Garzia I dei Cavaniglia ed Alfonso il Magnanimo al desco di Mele Cassanese". La rievocazione storica-spettacolo, si terrà sabato 6 settembre in contemporanea con la decina edizione di "Ritorno al Medioevo", che comincerà a partire da venerdì 5. L'incantevole scenario del centro storico di Cassano Irpino, noto anche come "Il borgo delle sorgenti" grazie alla straordinaria presenza di acque sul suo territorio, ospiterà, in un coinvolgente ritorno al 1400, la figura del conte Garzia I Cavaniglia, la cui presenza nel Regno di Napoli è documentata sin dal 1435. Il 19 aprile 1445 egli acquistò dal sovrano Alfonso d'Aragona, detto il Magnanimo, i feudi di Cassano Irpino, Bagnoli Irpino e Montella. Il Cavaniglia, nobile della terra d'Iberia, è stato un personaggio assai significativo per tutta l'area: abilissimo comandante, uscì vittorioso dalla famigerata battaglia di Benevento e conquistò poi gran parte della provincia di Principato Ultra. Nel corso dei secoli la sua famiglia ha trasformato l'originario fortilizio longobardo che dominava il borgo di Cassano Irpino in un sontuoso palazzo baronale, che per l'occasione vedrà riproposta la storica firma dell'atto di vendita con cui Alfonso d'Aragona vendette i suoi feudi a Garzia I Cavaniglia. Le vie del comune irpino saranno animate dall'incontro tra le due importanti figure della storia locale e non solo, che saranno accompagnate al Castello-Palazzo da uno spettacolare corteo di figuranti in abiti d'epoca. L'incontro sarà celebrato da un banchetto con piatti tipici dell'epoca dove protagonista sarà la mela cassanese, particolare esempio di biodiversità locale la cui produzione è limitata ai luoghi del borgo irpino e a poche altre aree limitrofe ed oggetto di un programma di recupero e salvaguardia da parte dell'Assessorato Agricoltura Regione Campania. Il tutto si svolgerà nel contesto della manifestazione-rievocazione storica "Ritorno al Medioevo", organizzata dalla Pro Loco Forum Felix. La kermesse si pone lo scopo di far rivivere i fasti della Cassano medievale con l'esibizione di gruppi di sbandieratori, giocolieri, e spettacoli a tema. Non mancheranno, inoltre, la gastronomia tradizionale e stand di prodotti tipici ad allietare per due giorni i visitatori. Ad arricchire il tutto vi sarà l'esposizione fotografica "Irpinia terra di: castelli, fede, gusto e sorgenti" dedicata alla valorizzazione dei diversi aspetti del territorio irpino. Il progetto "Gran Tour in Irpinia" è finanziato nell'ambito del PSR Campania 2007/2013 - Interventi cofinanziati dal FEASR, Piano di Sviluppo Locale del GAL IRPINIA - MISURA 313 "Incentivazione di attività turistiche", e prevede altre tre tappe, ambientate in diverse epoche, che si volgeranno nei comuni di Montemarano, Salza Irpina e Bagnoli Irpino.

Galleria Fotografica

rank:

Eventi

"Cantine in Piazza": Venerdì la grande festa del Vino Nobile di Montepulciano

Tutto pronto a Montepulciano (Si) per venerdì 17 agosto per il grande appuntamento dell'estate poliziana, "Cantine in Piazza". A partire dalle 20, decine di aziende di Vino Nobile di Montepulciano troveranno spazio nell'affascinante e suggestivo banco d'assaggio in Piazza Grande per presentare agli appassionati...

Streetfood: Quello con la Tendina scelto da Terrasound

Dai Food Truck ai chioschi attrezzati, lo Streetfood Village sbarca a Pescara, in Abruzzo, dove dall'11 al 14 luglio sarà protagonista nell'area food del Terrasound Festival, il grande appuntamento dell'estate promosso dalla città abruzzese. Sono attesi oltre 40 mila spettatori a questo evento che vedrà...

Con-vivere "il lavoro", torna il festival di Carrara dal 6 al 9 settembre 2018

Se c'è un tema che misura i modi di convivenza tra gli uomini, il livello di civiltà dei continenti, la cultura e i bisogni dei popoli; che sta al centro della vita dei singoli e, contemporaneamente, della collettività, quello è il "lavoro". Sarà questo il tema della tredicesima edizione di con-vivere,...

Cibo di Strada: a Beausoleil il gemellaggio Italia-Francia

Parte nel segno del tricolore e della festa nazionale lo Street Food Village di Beausoleil, cittadina francese alle porte del Principato di Monaco dove fino a domenica 3 giugno è in corso l'evento promosso dall'associazione italiana Streetfood che valorizza il cibo di strada. Il taglio del nastro è stato...

Cantine Aperte: tra arte e paesaggio in Toscana il vino svela tutto il bello

"Gustiamo il bello della Toscana". E' il motivo e anche il tema che il Movimento Turismo del Vino Toscana ha scelto per la prossima edizione di Cantine Aperte, in programma sabato 26 e domenica 27 maggio. Sarà dunque "il bello" il filo conduttore che unirà le circa cento aziende che apriranno le porte...