Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 9 giorni fa S. Pietro d'Alcantara

english italiano

Date rapide

Oggi: 19 ottobre

Ieri: 18 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Italia Lifestyle

Il portale di News, Eventi e Lifestyle Italiano

Italia Lifestyle - Il portale di News, Eventi e Lifestyle Italiano
News, Eventi e Lifestyle Italiano

Amalfi Coast officialHotel Santa Caterina Amalfi

Tu sei qui: EventiLa Marineria e la cantieristica in legno della Penisola Sorrentina

Positano Notizie, non solo news, il portale all news di Positano e della Costiera AmalfitanaAmalfi News non solo notizie è il magazine on line della Costa d'Amalfi Occhi Su Salerno, perchè due occhi non bastano, è il portale all news di Salerno e della sua ProvinciaItalia Turismo e Territorio in un solo portale: Locali d'Autore Italia Lifestyle

Eventi

Una nuova mostra all'antico Arsenale di Amalfi

La Marineria e la cantieristica in legno della Penisola Sorrentina

Amalfi Costiera Amalfitana Riviera di Napoli Sorrento Positano Salerno Campania Italia lifestyle

Scritto da V. Di Martino - Centro di cultura e storia Amalfi (admin), sabato 9 luglio 2011 14:59:25

Ultimo aggiornamento martedì 26 luglio 2011 19:41:56

Dal 9 al 26 luglio e dal I al 21 agosto il Museo della Bussola e del Ducato marinaro di Amalfi apre le porte alla mostra La Marineria e la cantieristica in legno della Penisola Sorrentina.
Il Centro di Cultura e Storia Amalfitana e il Comune di Amalfi presentano un'esposizione che intende restituire, idealmente, all'Arsenale la sua antica funzione di cantiere navale adibito alla costruzione di imbarcazioni per il traffico di merci e persone, proprio come avvenne nel periodo aureo del Ducato Amalfitano.
Si racconta di quanto la tradizione marinara delle comunità costiere in Penisola Sorrentina la sia molto antica. Per secoli, infatti, fino all'apertura della strada borbonica negli anni Trenta dell'Ottocento, il suo territorio per mancanza di vie di comunicazione terrestri era più simile a un'isola. Per secoli solo attraverso il mare, gli abitanti avevano potuto valorizzare i frutti delle attività agricole e artigianali.
Nel Settecento, però, naviganti e costruttori sorrentini si dotarono di numerosi ed efficaci bastimenti e s'inserirono con successo su tutte le rotte del Mediterraneo, senza rinunciare a sporadici viaggi fuori da Gibilterra.
Nell'Ottocento, alla fine del conflitto tra Francia e Gran Bretagna per l'egemonia sui mari, la pace imposta dal potere navale inglese permise alla marina mercantile meridionale di competere con successo con quelle di nazioni di più antica e forte tradizione.
Nei cantieri da spiaggia del Golfo di Napoli - in particolare in quelli della Penisola sorrentina, Castellammare di Stabia, Procida e Gaeta - si costruirono centinaia di brigantini e, in seguito, di brigantini a palo: bastimenti di tipo moderno, con grande dispiego di vele, in grado di competere su tutte le rotte oceaniche.
Essi faranno la spola, attraverso mari e oceani, per rifornire di materie prime e di prodotti agricoli i paesi coinvolti nella rivoluzione industriale (grano, carbone, zolfo, petrolio per l'illuminazione e guano).
I maggiori sviluppi, con la crescita della flotta e della dimensione dei bastimenti, si registreranno soprattutto nella seconda metà del secolo. Concorreranno a questo risultato della marineria sorrentina e napoletana: l'espansione del commercio mondiale, l'inserimento del Mezzogiorno e dell'Italia tra le nazioni che adottavano politiche di libero scambio e il favore con cui fu accolta l'Unificazione italiana nell'insieme dei paesi del Nord Europa e delle Americhe.
INFO:
www.museoarsenaleamalfi.it
info@museoarsenaleamalfi.it

Galleria Fotografica

File Allegati

La Marineria e la cantieristica in legno della Penisola Sorrentina
MostraMarineria_ManifestoAmalfi.pdf

La Marineria e la cantieristica in legno della Penisola Sorrentina
MostraMarineria_Amalfi.pdf

rank:

Eventi

"Cantine in Piazza": Venerdì la grande festa del Vino Nobile di Montepulciano

Tutto pronto a Montepulciano (Si) per venerdì 17 agosto per il grande appuntamento dell'estate poliziana, "Cantine in Piazza". A partire dalle 20, decine di aziende di Vino Nobile di Montepulciano troveranno spazio nell'affascinante e suggestivo banco d'assaggio in Piazza Grande per presentare agli appassionati...

Streetfood: Quello con la Tendina scelto da Terrasound

Dai Food Truck ai chioschi attrezzati, lo Streetfood Village sbarca a Pescara, in Abruzzo, dove dall'11 al 14 luglio sarà protagonista nell'area food del Terrasound Festival, il grande appuntamento dell'estate promosso dalla città abruzzese. Sono attesi oltre 40 mila spettatori a questo evento che vedrà...

Con-vivere "il lavoro", torna il festival di Carrara dal 6 al 9 settembre 2018

Se c'è un tema che misura i modi di convivenza tra gli uomini, il livello di civiltà dei continenti, la cultura e i bisogni dei popoli; che sta al centro della vita dei singoli e, contemporaneamente, della collettività, quello è il "lavoro". Sarà questo il tema della tredicesima edizione di con-vivere,...

Cibo di Strada: a Beausoleil il gemellaggio Italia-Francia

Parte nel segno del tricolore e della festa nazionale lo Street Food Village di Beausoleil, cittadina francese alle porte del Principato di Monaco dove fino a domenica 3 giugno è in corso l'evento promosso dall'associazione italiana Streetfood che valorizza il cibo di strada. Il taglio del nastro è stato...

Cantine Aperte: tra arte e paesaggio in Toscana il vino svela tutto il bello

"Gustiamo il bello della Toscana". E' il motivo e anche il tema che il Movimento Turismo del Vino Toscana ha scelto per la prossima edizione di Cantine Aperte, in programma sabato 26 e domenica 27 maggio. Sarà dunque "il bello" il filo conduttore che unirà le circa cento aziende che apriranno le porte...