Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 9 giorni fa S. Pietro d'Alcantara

english italiano

Date rapide

Oggi: 19 ottobre

Ieri: 18 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Italia Lifestyle

Il portale di News, Eventi e Lifestyle Italiano

Italia Lifestyle - Il portale di News, Eventi e Lifestyle Italiano
News, Eventi e Lifestyle Italiano

Amalfi Coast officialHotel Santa Caterina Amalfi

Tu sei qui: EventiMILO MANARA "MULIERES

Positano Notizie, non solo news, il portale all news di Positano e della Costiera AmalfitanaAmalfi News non solo notizie è il magazine on line della Costa d'Amalfi Occhi Su Salerno, perchè due occhi non bastano, è il portale all news di Salerno e della sua ProvinciaItalia Turismo e Territorio in un solo portale: Locali d'Autore Italia Lifestyle

Eventi

dal 3 febbraio al 1 marzo a Palazzo Fruscione di Salerno

MILO MANARA "MULIERES

una personale dedicata ad uno dei fumettisti italiani più famosi all'estero

Scritto da (admin), venerdì 6 febbraio 2015 17:23:22

Ultimo aggiornamento venerdì 6 febbraio 2015 17:23:22

Salerno COMICON torna e lo fa con Milo Manara. Dopo aver sperimentato la veste commerciale e videoludica, l'organizzazione ha deciso di abbracciare una nuova formula che possa prediligere l'aspetto artistico/culturale. Mostre, incontri, performance, presentazioni, una serie di eventi di qualità, con l'obiettivo di proporre al pubblico salernitano il miglior approccio alla Nona Arte.

Si parte, il 3 febbraio, con "Mulieres", una personale dedicata a Milo Manara, il fumettista italiano tra i più famosi all'estero. Un evento unico nel suo genere, che vede Salerno come tappa iniziale di un lungo omaggio che COMICON vuole tributare alla figura dell'artista veronese e che culminerà in un prestigioso appuntamento napoletano in primavera.

Il maestro dell'erotismo disegnato compirà, infatti, 70 anni proprio quest'anno. COMICON, da sempre vicino all'autore de "il Gioco", vuole omaggiare questa ricorrenza puntando proprio su Salerno, con il primo evento del 2015. Verrà presentata, dunque, una mostra di originali che partirà il 3 febbraio per concludersi il primo marzo, presso Palazzo Fruscione, in pieno centro storico.

Il Maestro Manara sarà a Salerno, per l'inaugurazione della mostra ed un incontro con il pubblico il giorno successivo. Durante la conferenza stampa verrà presentata un'opera esclusiva che Milo Manara ha dedicato alla città, ispirandosi ad una donna rappresentante la cultura salernitana. L'opera sarà poi esposta a Palazzo Fruscione.

La mostra salernitana sarà incentrata su tre sezioni principali: fumetto, illustrazioni ed erotismo; che si struttureranno all'interno dei diversi piani dello storico Palazzo. L'intera esposizione vuole rendere omaggio alla figura della "donna", da sempre protagonista nelle tavole del maestro. Una "mulier" naturalmente di una bellezza affascinante, come paradigma dei canoni estetici manaraiani, che sono ormai un marchio di fabbrica, ma non per questo vista solo come oggetto erotico o accessorio alla presenza dell'uomo. In ogni opera presente al Palazzo Fruscione c'è una figura femminile, protagonista della narrazione a fumetti come nello storico Il Gioco o nella nuova saga de I Borgia, oppure omaggiata in tante illustrazioni di grande formato, con il tema delle Modelle e con altre serie come la nuovissima serie sull'Oroscopo. Due brevissimi focus saranno dedicati, poi, al cinema ed alla musica. Il primo, curato dal festival Linea d'Ombra, tratta dello storico rapporto che l'autore aveva con Federico Fellini, il secondo è dedicato a Mozart che vede a Salerno una sede importante di fan del compositore. Ma Manara vuol dire anche erotismo, e quindi un piano sarà dedicato alle immagini più esplicite dell'autore, dove le Mulieres sono ovviamente ancora il principale soggetto, tra nudità mai gratuite o pornografiche ed immagini mozzafiato per la loro perfetta armonia.

Salerno COMICON, però, non è solo Milo Manara. A Palazzo Fruscione saranno ospitate, infatti, anche due piccole ma significative mostre, in partnership con Il Goethe-Institut di Napoli. Una sarà incentrata su sei opere create appositamente dal gruppo Skeleton Monster per la Giornata della Memoria, l'altra raccoglie le opere di autori tedeschi che la rivista Canicola ha selezionato in una antologia e che viene proposta per la prima volta al pubblico italiano.

Il primo incontro si terrà il 30 gennaio, in collaborazione con il Museo dello Sbarco di Salerno. In questa occasione, Palazzo Fruscione ospiterà gli SKELETON MONSTER (ore 11:00) per una spettacolare performance dal vivo. Venerdì 20 febbraio sarà la volta, invece, del secondo appuntamento, che vedrà ospite Josephin Ritschel, in collaborazione con BilBOlbul, Canicola ed il gruppo di Alcolibrianonimi.

Salerno COMICON è organizzato da COMICON, con il supporto ed il patrocinio del Comune di Salerno.

INCONTRI CON MILO MANARA:

Martedì 3 febbraio

Ore 10.30 Conferenza stampa nella Sala Gonfalone del Palazzo di Città di Salerno.

Ore 17.00 sessione d'autografi presso il Bookshop di Palazzo Fruscione, con prenotazione sul posto, in ordine di arrivo.

Ore 19.00 inaugurazione e vernissage della Mostra. Evento aperto al pubblico

Mercoledì 4 febbraio

Ore 10.30Milo Manara incontra il pubblico presso ilTeatro Verdi, organizzato dal Comune di Salerno e Davimedia. Ingresso libero.

Ore 12.15 sessione di autografi presso il Bookshop di Palazzo Fruscione, con prenotazione prima dell'incontro (dalle ore 10.00 al Teatro Verdi).

(la mattina di mercoledì vedrà un'apertura speciale della mostra dalle ore 11.30 alle 13.30)

INFO

Inaugurazione: Martedì 3 febbraio, ore 19.00

Dal 3 Febbraio al 1° marzo 2015

Palazzo Fruscione: Vicolo Aldebarga, 19 (Largo S.Pietro a Corte) - Salerno

Orari:

dal Mercoledì al Venerdì 17:00 / 21:00

Sabato e Domenica 11:00 / 13:00 - 16:00 / 21:00

Lunedì e Martedì: CHIUSO

Prezzi:

Intero - 5,00 €

Ridotto - 3,00 € (per scuole*, under 12 e over 65)

Gruppi - ogni 10 persone, 2 ingressi omaggio

Gratuito - per bambini sotto i 6 anni e per i portatori di handicap motori visibili ed il loro accompagnatore

*le scuole potranno visitare la mostra previa richiesta fatta su carta intestata della scuola o tramite casella pec all'indirizzo mail: ufficioscuola@comicon.it

Le scuole prenotate potranno visitare la mostra dal mercoledì al venerdì, anche di mattina dalle 11:00 alle 13:00. Per ulteriori info: info@comicon.it - tel. 081 4238127 - www.comicon.it

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA:

Associazione COMICON - via Chiaia, 41 - 80121 Napoli

Organizzazione su Salerno: Doppiavù Studio - Piazza Francesco Alario, 1 - 84121 Salerno

PER INFORMAZIONI STAMPA

Noemi Barricelli tel.: 0814238127 e-mail: noemi@comicon.it

Maria Carla Ciancio tel.: 320 1640957 e-mail:mariacarlaciancio@gmail.com

BIO MILO MANARA

Milo Manara nasce a Luson in provincia di Bolzano il 12 settembre 1945, in una famiglia in cui Manara e i fratelli, per essere autosufficienti, fanno lavoretti sin da adolescenti (dall'età di dodici anni Manara realizzava pannelli decorativi su commissione). Seguendo le sue inclinazioni naturali, si diploma a un liceo artistico privato. Si trasferisce a Verona dove inizia a lavorare come assistente dello scultore spagnolo Miguel Berrocal e nello stesso periodo s'iscrive alla Facoltà di Architettura a Venezia. Insieme ad altri artisti, durante i movimenti del Sessantotto, contesta in maniera netta la Biennale di Venezia. Improvvisamente, grazie alla moglie francese di Berrocal, Manara scopre il Fumetto, di cui non era mai stato durante l'infanzia o l'adolescenza. Manara vede nel fumetto la possibilità di costruire un proprio ruolo nella società, anche grazie a un rapporto con la retribuzione, nel campo editoriale rispetto a quello artistico, più onesto e aderente alla società, e decide pertanto di provare a cimentarsi con questo linguaggio. È così che debutta alla fine degli anni Sessanta come autore di storie erotico-poliziesche sulla collana "Genius", e subito dopo in Jolanda de Almaviva, serie sexy di grande successo. Lascia intanto gli studi universitari. Negli anni Settanta avvia la collaborazione con il "Corriere dei Ragazzi", dove disegna una serie di fumetti sceneggiati da Mino Milani in cui vengono processati i grandi personaggi storici, La parola alla giuria. Nello stesso periodo, sui testi di Alfredo Castelli e Mario Gomboli, realizza Un fascio di bombe, fumetto sulla strategia della tensione nelle stragi di Stato, da poco ripubblicato in Italia. Subito dopo, assieme a Silverio Pisu, Manara dà vita a Lo Scimmiotto ad Alessio, il borghese rivoluzionario, che segnano il suo debutto nel fumetto d'autore. Nel 1978 crea il suo primo personaggio di successo e ne sceneggia anche la storia, pubblicata in prima battuta in Francia dalla rivista "(A SUIVRE)".Tra la fine del decennio e i primi anni Ottanta partecipa alla realizzazione della Storia d'Italia a fumetti da Enzo Biagi e crea, su commissione della rivista "Playmen", Il gioco, storia ad alta densità erotica che dà un successo a livello mondiale, straordinario e inatteso, a Manara. Di questo periodo è anche il primo di due lavori su testi di Hugo Pratt, per il quale disegna due storie fondamentali per la sua carriera: Tutto ricominciò con un'estate indiana, pubblicata dalla rivista "Corto Maltese", seguita da El gaucho, pubblicata da "Il grifo". Oltre a un'altra storia importante, questa volta di ambientazione western, pubblicata ancora in Francia dalla rivista "Pilote": L'uomo di carta. Su sceneggiatura di Castelli, Manara disegna poi L'uomo delle nevi, per la collana "Un uomo, un'avventura", edita da Cepim, oggi Sergio Bonelli Editore. Subito dopo crea Miele, forse il suo personaggio femminile più famoso, protagonista dei volumi Il profumo dell'invisibile di sei storie brevi intitolate Candid Camera. Nel 1987 inizia la collaborazione con Federico Fellini. All'inizio degli anni Novanta, realizza le tavole a fumetti del Cristoforo Colombo di Enzo Biagi. In questo periodo tra le tante collaborazioni internazionali illustra un libro di racconti di Pedro Almodovar, El fuego y las entrañas. Illustra anche Fantasex, raccolta di racconti di erotismo e fantascienza, cui fa seguito la trasposizione fumettistica di tre classici della letteratura: Gulliveriana, Kamasutra L'asino d'oro. Dopo tante pubblicazioni in Francia è la volta degli Stati Uniti, grazie ad una collaborazione con la DC Comics per la sua etichetta adulta Vertigo, per cui realizza la storia di Desiderio nel volume Sandman - Notti Eterne. Qualche anno dopo, anche la Marvel Comics commissiona un lavoro a Manara: in coppia con Chris Claremont, nasce una storia degli X-Men femminile, X-Men:Ragazze in fuga. Dall'inizio degli anni Duemila, Manara lavora al progetto Il pittore e la modella, un viaggio nella storia dell'arte pittorica a partire dal rapporto pittore-modella. Su testi di Alejandro Jodorowsky disegna poi un fumetto sulla casata de I Borgia, in quattro puntate, tra il 2004 e il 2010. Con l'espandersi della comunicazione multimediale, l'attività di Manara si diversifica orientandosi anche verso la realizzazione di storyboard e la consulenza per campagne pubblicitarie, come quelle per Chanel, per lo spot firmato da Luc Besson, Fastweb, Eminence, Permaflex e Yamamay, contributi e progetti realizzati per Internet e il computer, come Gulliveriana, un cd-rom su una sua storia, seguito da Il gioco del Kamasutra. Nel 2008 Manara sigla un accordo di esclusiva con Napoli COMICON per la cura e la gestione di tutte le sue mostre, in Italia e all'estero, in conseguenza negli ultimi anni moltissimi sono stati gli eventi, le mostre, i festival a cui Manara ha partecipato in tutto il mondo, dal Brasile, alla Francia, alla Germania, al Belgio, alla Polonia, alla Norvegia e fino alla Corea del Sud. Attualmente lavora al fumetto Il Caravaggio, in uscita in Francia per il 2015.

PATROCINIO:

Regione Campania, Comune di Salerno, Goethe Institut di Napoli

IN PARTNERSHIP CON:

Doppiavù Studio, Antonio Sada e figli S.P.A., ZE' Design, Euro Handling, Ethos Grafica, Hobos Factory, Zerottonove.it, Grafica Metelliana, U:TV, Taverna Ottantotto, Salerno Solidale

PARTNER CULTURALI: Università degli Studi di Salerno (Cattedre di Sociologia dei Processi Comunicativi, Sociologia degli Audiovisivi Sperimentali), Festival Linea d'Ombra, Davimedia, Giffoni Experience, Salerno in Fantasy, Scuola Comix Ars.

Galleria Fotografica

rank:

Eventi

"Cantine in Piazza": Venerdì la grande festa del Vino Nobile di Montepulciano

Tutto pronto a Montepulciano (Si) per venerdì 17 agosto per il grande appuntamento dell'estate poliziana, "Cantine in Piazza". A partire dalle 20, decine di aziende di Vino Nobile di Montepulciano troveranno spazio nell'affascinante e suggestivo banco d'assaggio in Piazza Grande per presentare agli appassionati...

Streetfood: Quello con la Tendina scelto da Terrasound

Dai Food Truck ai chioschi attrezzati, lo Streetfood Village sbarca a Pescara, in Abruzzo, dove dall'11 al 14 luglio sarà protagonista nell'area food del Terrasound Festival, il grande appuntamento dell'estate promosso dalla città abruzzese. Sono attesi oltre 40 mila spettatori a questo evento che vedrà...

Con-vivere "il lavoro", torna il festival di Carrara dal 6 al 9 settembre 2018

Se c'è un tema che misura i modi di convivenza tra gli uomini, il livello di civiltà dei continenti, la cultura e i bisogni dei popoli; che sta al centro della vita dei singoli e, contemporaneamente, della collettività, quello è il "lavoro". Sarà questo il tema della tredicesima edizione di con-vivere,...

Cibo di Strada: a Beausoleil il gemellaggio Italia-Francia

Parte nel segno del tricolore e della festa nazionale lo Street Food Village di Beausoleil, cittadina francese alle porte del Principato di Monaco dove fino a domenica 3 giugno è in corso l'evento promosso dall'associazione italiana Streetfood che valorizza il cibo di strada. Il taglio del nastro è stato...

Cantine Aperte: tra arte e paesaggio in Toscana il vino svela tutto il bello

"Gustiamo il bello della Toscana". E' il motivo e anche il tema che il Movimento Turismo del Vino Toscana ha scelto per la prossima edizione di Cantine Aperte, in programma sabato 26 e domenica 27 maggio. Sarà dunque "il bello" il filo conduttore che unirà le circa cento aziende che apriranno le porte...