Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 giorni fa S. Margherita Alac.

english italiano

Date rapide

Oggi: 16 ottobre

Ieri: 15 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Italia Lifestyle

Il portale di News, Eventi e Lifestyle Italiano

Italia Lifestyle - Il portale di News, Eventi e Lifestyle Italiano
News, Eventi e Lifestyle Italiano

Amalfi Coast officialHotel Santa Caterina Amalfi

Tu sei qui: EventiPensare per immagini

Positano Notizie, non solo news, il portale all news di Positano e della Costiera AmalfitanaAmalfi News non solo notizie è il magazine on line della Costa d'Amalfi Occhi Su Salerno, perchè due occhi non bastano, è il portale all news di Salerno e della sua ProvinciaItalia Turismo e Territorio in un solo portale: Locali d'Autore Italia Lifestyle

Eventi

Federico Vercellone presenta il suo ultimo lavoro

Pensare per immagini

Venerdì 18 marzo alle ore 17,30 presso il Punto Einaudi di Salerno

Scritto da Olga Chieffi Ufficio Stampa (admin), giovedì 17 marzo 2011 09:44:16

Ultimo aggiornamento sabato 21 maggio 2011 18:52:32

COMUNICATO STAMPA REDAZIONE CULTURA E SPETTACOLO
LA SOCIETA' FILOSOFICA ITALIANA sez.ne SALERNO

PRESENTA:
"Il Dispositivo Immagine"
FederIco Vercellone
"PeNSARE PER IMMAGINI"
Intervengono: Giuseppe Cantillo, Pina De luca, Aldo Trione
Salerno, venerdì 18 marzo ore 17,30, Punto Einaudi di Salerno
Info.:www.sfisalerno.it - INGRESSO LIBERO

Pensare per immagini
Venerdì 18 marzo alle ore 17,30 presso il Punto Einaudi di Salerno, Federico Vercellone presenterà il suo ultimo lavoro, ospite della rassegna della Società Filosofica, presieduta da Carmine Mottola

Secondo appuntamento venerdì 18 marzo alle ore 17,30, presso il Punto Einaudi di Salerno, per gli incontri promossi dalla sezione provinciale della Società Filosofica Italiana, presieduta da Carmine Mottola.Ospite della tavola rotonda, che inaugurerà il ciclo di seminari "Intorno all'Immagine", promossi in collaborazione con il Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale, sarà Federico Vercellone, docente di Estetica presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Udine, che presenterà il suo ultimo lavoro "Pensare per immagini", edito dalla Mondadori. All'incontro parteciperanno Giuseppe Cantillo, professore Ordinario di Filosofia Morale della Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Napoli "Federico II", Pina De Luca, professore associato di Estetica presso il Corso di laurea in Filosofia dell'Università degli Studi di Salerno e Aldo Trione professore ordinario di Estetica presso la Facoltà di Lettere e filosofia dell'Università degli Studi di Napoli "Federico II".
"Pensare per immagini" è un volume scritto a quattro mani da Olaf Breidbach, storico della scienza tra i più prolifici oggi in Germania, mentre Vercellone è fondatore del Centro Interdipartimentale di Ricerca sulla Morfologia dell'Università di Udine, nel quale si svolgono attività di ricerca comuni tra l'estetica, la filosofia, la storia della scienza e la biologia. I punti di riferimento fondamentali di questo percorso fanno capo sostanzialmente a due ordini di questioni, che corrispondono ai due piani di lettura proposti da Breidbach e Vercellone. Da una parte, vi è il livello strutturale della questione, che individua nell'immagine un dispositivo complesso, dotato di una normatività intrinseca, fuori da ogni considerazione del problema che colga nell'immagine un vettore immediato e spontaneo del significato: l'immagine è una dimensione profondamente normata, dotata di una grammatica interna ben più complessa di quella della parola e dunque irriducibile al puro dato sensibile. Dall'altra, vi è il profilo storico - anzi, francamente epocale - dell'immagine, segnato da quella che con Gottfried Boehm siamo abituati a chiamare ikonische Wende della riflessione contemporanea: a partire da un momento specifico del dibattito estetico novecentesco, che si può far risalire agli anni '90, si è iniziato a prendere atto del rilievo teorico dell'immagine, in un percorso che ha tra i suoi precedenti più immediati la critica gadameriana alla coscienza estetica. I due percorsi vengono a sovrapporsi nell'idea-chiave del volume, secondo cui l'immagine produce un continuum di relazioni e di aspettative, che orientano la nostra esperienza del mondo. Da qui la necessità di tematizzare l'esperienza dell'immagine, il suo logos, per comprendere il modo in cui pensiamo il mondo. La tesi del libro sta nell'idea che l'immagine - e non il linguaggio - sia il primo e più immediato mezzo attraverso il quale ci rendiamo familiare un mondo, ci diamo un primo criterio di orientamento attraverso di esso. Il rimando al "naturale", tra virgolette, significa esattamente questo processo che fa della natura non un dato primo e originario, ma l'esito di una costruzione che fornisce lo sfondo più ovvio all'interno del quale conduciamo le nostre esperienze. «Il soggetto - scrivono Breidbach e Vercellone - diviene a se stesso (soggetto) in quanto (hegelianamente), nel corso del suo apprendimento, si scopre come un fattore di appropriazione del mondo esterno». Ma di quest'appropriazione del mondo il vettore principale e insuperabile è il vedere: attraverso il vedere si costituisce un mondo comune. All'unità dell'intelligibile, o del concetto tout court, si sostituisce così l'unità del visibile. Sono le pagine più complesse del libro, nelle quali si mostra come la scienza oggi sia anzitutto scienza per immagini.

Galleria Fotografica

rank:

Eventi

"Cantine in Piazza": Venerdì la grande festa del Vino Nobile di Montepulciano

Tutto pronto a Montepulciano (Si) per venerdì 17 agosto per il grande appuntamento dell'estate poliziana, "Cantine in Piazza". A partire dalle 20, decine di aziende di Vino Nobile di Montepulciano troveranno spazio nell'affascinante e suggestivo banco d'assaggio in Piazza Grande per presentare agli appassionati...

Streetfood: Quello con la Tendina scelto da Terrasound

Dai Food Truck ai chioschi attrezzati, lo Streetfood Village sbarca a Pescara, in Abruzzo, dove dall'11 al 14 luglio sarà protagonista nell'area food del Terrasound Festival, il grande appuntamento dell'estate promosso dalla città abruzzese. Sono attesi oltre 40 mila spettatori a questo evento che vedrà...

Con-vivere "il lavoro", torna il festival di Carrara dal 6 al 9 settembre 2018

Se c'è un tema che misura i modi di convivenza tra gli uomini, il livello di civiltà dei continenti, la cultura e i bisogni dei popoli; che sta al centro della vita dei singoli e, contemporaneamente, della collettività, quello è il "lavoro". Sarà questo il tema della tredicesima edizione di con-vivere,...

Cibo di Strada: a Beausoleil il gemellaggio Italia-Francia

Parte nel segno del tricolore e della festa nazionale lo Street Food Village di Beausoleil, cittadina francese alle porte del Principato di Monaco dove fino a domenica 3 giugno è in corso l'evento promosso dall'associazione italiana Streetfood che valorizza il cibo di strada. Il taglio del nastro è stato...

Cantine Aperte: tra arte e paesaggio in Toscana il vino svela tutto il bello

"Gustiamo il bello della Toscana". E' il motivo e anche il tema che il Movimento Turismo del Vino Toscana ha scelto per la prossima edizione di Cantine Aperte, in programma sabato 26 e domenica 27 maggio. Sarà dunque "il bello" il filo conduttore che unirà le circa cento aziende che apriranno le porte...