Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 9 giorni fa S. Pietro d'Alcantara

english italiano

Date rapide

Oggi: 19 ottobre

Ieri: 18 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Italia Lifestyle

Il portale di News, Eventi e Lifestyle Italiano

Italia Lifestyle - Il portale di News, Eventi e Lifestyle Italiano
News, Eventi e Lifestyle Italiano

Amalfi Coast officialHotel Santa Caterina Amalfi

Tu sei qui: EventiPompei e l’Europa 1748-1943

Positano Notizie, non solo news, il portale all news di Positano e della Costiera AmalfitanaAmalfi News non solo notizie è il magazine on line della Costa d'Amalfi Occhi Su Salerno, perchè due occhi non bastano, è il portale all news di Salerno e della sua ProvinciaItalia Turismo e Territorio in un solo portale: Locali d'Autore Italia Lifestyle

Eventi

dal 27 maggio al 2 novembre 2015, presso il Museo Archeologico Nazionale di Napoli e in contemporanea all’Anfiteatro di Pompei

Pompei e l’Europa 1748-1943

Un grande progetto espositivo per raccontare la suggestione evocata dal sito archeologico di Pompei sugli artisti e nell’immaginario europeo, dall’inizio degli scavi nel 1748 al drammatico bombardamento del 1943

Scritto da (admin), mercoledì 6 maggio 2015 11:27:49

Ultimo aggiornamento mercoledì 6 maggio 2015 11:34:10

Un grande progetto espositivo per raccontare la suggestione evocata dal sito archeologico di Pompei sugli artisti e nell'immaginario europeo, dall'inizio degli scavi nel 1748 al drammatico bombardamento del 1943. È Pompei e l'Europa 1748 - 1943, la mostra a cura di Massimo Osanna, Maria Teresa Caracciolo e Luigi Gallo che apre al pubblico il prossimo 27 maggio al Museo Archeologico Nazionale di Napoli e in contemporanea all'Anfiteatro di Pompei, affiancandosi per importanza e prestigio al programma di eventi previsti per Expo Milano 2015.
Promossa dalla Soprintendenza Speciale per Pompei, Ercolano e Stabia e dalla Direzione Generale del Grande Progetto Pompei, con il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, la rassegna - organizzata da Electa e il cui allestimento è affidato a Francesco Venezia - si articola come un vero e proprio viaggio, grandioso e complesso, in cui l'antico dialoga con il moderno, la natura con le arti e l'archeologia.
A scandire la prima delle due tappe del percorso espositivo, suddiviso in quattro sezioni cronologiche, più di 250 opere tra reperti antichi e capolavori moderni (dipinti, disegni, raccolte di stampe, progetti architettonici, fotografie, sculture, oggetti, libri, ecc.), provenienti dai più grandi musei italiani e stranieri e riunite per l'occasione nel salone della Meridiana del Museo Archeologico di Napoli. Il continuo confronto che ne scaturisce documenta come Pompei, con le sue rovine sepolte e la sua classicità, abbia affascinato per quasi duecento anni gli artisti di tutta Europa - da Ingres a Picasso, da Normand a Le Corbusier, da Moreau a Klee -, influenzato il gusto di intere corti e residenze, nella letteratura come nel teatro, nella musica come nell'estetica, svolgendo un ruolo fondamentale anche per gli sviluppi dell'archeologia moderna.
Una riscoperta davvero eccezionale e rivoluzionaria quella di Pompei la cui quotidianità, sconvolta dalla terribile eruzione del 79 d.C, viene rievocata e riportata alla luce direttamente nello spazio dell'Anfiteatro, dove si snoda il secondo itinerario della mostra. Qui, per la sezione "Rapiti alla morte" a cura di Massimo Osanna e Adele Lagi, i calchi realizzati, a partire da quelli di Giuseppe Fiorelli rilevando le impronte lasciate dai corpi degli sfortunati abitanti della città nel materiale vulcanico, vengono presentati per la prima volta al pubblico dopo il recente restauro della Soprintendenza. Ad accoglierli un progetto di Francesco Venezia di grande impatto e forza evocativa pensato per ospitare, a completamento del percorso espositivo, anche la mostra "La fotografia" curata da Massimo Osanna, Ernesto De Carolis e Grete Stefani. Una selezione di scatti e immagini, tra cui molte inedite, testimonia il progresso degli scavi tra Ottocento e Novecento offrendo ai visitatori un contributo visivo e documentario di straordinario valore che concorre a ricostruire, con il resto dell'esposizione, la fortuna e l'irraggiamento culturale del celebre sito archeologico.

La mostra è visitabile fino al 2 novembre 2015.

A corredo della rassegna un ricco catalogo in tre edizioni - italiano, inglese e francese - pubblicato da Electa, con numerosi contributi critici affidati a autorevoli studiosi italiani e stranieri.

Scheda informativa

titolo Pompei e l'Europa 1748 - 1943

sedi Napoli, Museo Archeologico Nazionale Pompei, Anfiteatro

a cura di Massimo Osanna, Maria Teresa Caracciolo, Luigi Gallo

mostra a Napoli, MANN

Massimo Osanna, Adele Lagi

mostra a Pompei, Anfiteatro - Rapiti alla morte. I Calchi

Massimo Osanna, Ernesto De Carolis, Grete Stefani

mostra a Pompei, Anfiteatro - La fotografia

periodo 27 maggio - 2 novembre 2015

promossa da Soprintendenza Speciale per Pompei, Ercolano, Stabia

Direzione Generale Grande Progetto Pompei

Museo Archeologico Nazionale di Napoli

organizzazione comunicazione e cataloghi Electa

orari Museo Archeologico Nazionale

aperto tutti i giorni, dalle 9.00 alle 19.30

chiusura settimanale: martedì

Scavi di Pompei, Anfiteatro

aperto tutti i giorni dalle 8.30 alle 19.30 fino al 31 ottobre 2015

ultimo ingresso alle 18.00

dalle 8.30 alle 17.00, 1 e 2 novembre

ultimo ingresso alle 15.30

informazioni www.mostrapompeieuropa.it

ufficio stampa Electa

Gabriella Gatto

tel. 06 47 49 74 62 — press.electamusei@mondadori.it

Valentina Masilli

tel. 06 47 49 74 02 — valentina.masilli@consulenti.mondadori.it

Responsabile comunicazione

Monica Brognoli

tel. 02 71 04 64 56 — brognoli@mondadori.it

Soprintendenza Speciale per Pompei, Ercolano e Stabia

tel. 081 85 75 327 — pompei.ufficiostampa@beniculturali.it

Galleria Fotografica

rank:

Eventi

"Cantine in Piazza": Venerdì la grande festa del Vino Nobile di Montepulciano

Tutto pronto a Montepulciano (Si) per venerdì 17 agosto per il grande appuntamento dell'estate poliziana, "Cantine in Piazza". A partire dalle 20, decine di aziende di Vino Nobile di Montepulciano troveranno spazio nell'affascinante e suggestivo banco d'assaggio in Piazza Grande per presentare agli appassionati...

Streetfood: Quello con la Tendina scelto da Terrasound

Dai Food Truck ai chioschi attrezzati, lo Streetfood Village sbarca a Pescara, in Abruzzo, dove dall'11 al 14 luglio sarà protagonista nell'area food del Terrasound Festival, il grande appuntamento dell'estate promosso dalla città abruzzese. Sono attesi oltre 40 mila spettatori a questo evento che vedrà...

Con-vivere "il lavoro", torna il festival di Carrara dal 6 al 9 settembre 2018

Se c'è un tema che misura i modi di convivenza tra gli uomini, il livello di civiltà dei continenti, la cultura e i bisogni dei popoli; che sta al centro della vita dei singoli e, contemporaneamente, della collettività, quello è il "lavoro". Sarà questo il tema della tredicesima edizione di con-vivere,...

Cibo di Strada: a Beausoleil il gemellaggio Italia-Francia

Parte nel segno del tricolore e della festa nazionale lo Street Food Village di Beausoleil, cittadina francese alle porte del Principato di Monaco dove fino a domenica 3 giugno è in corso l'evento promosso dall'associazione italiana Streetfood che valorizza il cibo di strada. Il taglio del nastro è stato...

Cantine Aperte: tra arte e paesaggio in Toscana il vino svela tutto il bello

"Gustiamo il bello della Toscana". E' il motivo e anche il tema che il Movimento Turismo del Vino Toscana ha scelto per la prossima edizione di Cantine Aperte, in programma sabato 26 e domenica 27 maggio. Sarà dunque "il bello" il filo conduttore che unirà le circa cento aziende che apriranno le porte...