Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 14 giorni fa S. Marco solitario

english italiano

Date rapide

Oggi: 24 ottobre

Ieri: 23 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Italia Lifestyle

Il portale di News, Eventi e Lifestyle Italiano

Italia Lifestyle - Il portale di News, Eventi e Lifestyle Italiano
News, Eventi e Lifestyle Italiano

Amalfi Coast officialHotel Santa Caterina Amalfi

Tu sei qui: EventiTradizione e Memoria

Positano Notizie, non solo news, il portale all news di Positano e della Costiera AmalfitanaAmalfi News non solo notizie è il magazine on line della Costa d'Amalfi Occhi Su Salerno, perchè due occhi non bastano, è il portale all news di Salerno e della sua ProvinciaItalia Turismo e Territorio in un solo portale: Locali d'Autore Italia Lifestyle

Eventi

CITTA' DI ARIANO IRPINO - sabato 30 luglio 2011

Tradizione e Memoria

Artisti di fama internazionale per la Mostra di arti figurative al Castello.

Scritto da Ufficio Stampa Monica De Benedetto (admin), sabato 30 luglio 2011 10:50:54

Ultimo aggiornamento domenica 21 agosto 2011 14:52:07

Inaugura lunedì 1° agosto alle ore 18,00, all'interno del Castello Normanno di Ariano Irpino, la Mostra di Arti figurative: "Tradizione e Memoria". L'evento che vedrà la presenza di artisti di fama internazionale è stato organizzato dal Comune di Ariano Irpino nell'ambito di "Vicoli ed Arte", la kermesse di arte, cultura, musica e gastronomia che prenderà il via il 5 agosto al "Borgo della Guardia". Dunque una sorta di anteprima di grande spessore culturale per una delle manifestazioni più attese dell'Estate Arianese.

La Mostra di Arti figurative "Tradizione e Memoria" ospiterà le opere degli artisti: Laura Bruno, Paolo Morelli, Concetta Carleo, Giorgio Della Monica, Gianlucio, Piero Mastroberti, Antonio Perna, Giuseppe Salvatore, Antonio Tateo, Ella Williams alias Gabriella Guglielmi.

Dieci artisti accomunati in un percorso che li ha portati alla ribalta dello scenario italiano, alcuni affermati anche in ambito internazionale, in un confronto di esperienze e significati peculiari che tracciano lo spaccato essenziale e variegato del contemporaneo.

La pittrice, nonché curatrice della mostra Laura Bruno originaria di Casalbore afferma: "La prima esposizione che mi riporta alle radici irpine. Una mostra che ho curato con particolare interesse, perché è nella mia terra e rappresenta per me la sintesi di un percorso e perché mi accompagnano artisti (amici innanzitutto) che stimo. Esporranno con me tre scultori, tre artisti della Pop e della Land Art e tre figurativi, che hanno 'connotato' le loro immagini, incidendo a livello significante e comunicativo anche nel tessuto socio-ambientale. Amici che hanno condiviso parte della mia carriera artistica, anche all'estero. Tutti molto interessanti. Nove presenze significative per curriculum ed esperienza, a cui si unisce la straordinaria presenza pittorica di Paolo Morelli, cantautore degli Alunni del Sole, alla sua prima esposizione. Privilegio che mi ha accordato in nome dell'antica amicizia. Intorno al suo dipinto 'Tradizione e memoria' si snoda l'intero percorso espositivo e la riflessione che ne consegue sulle tracce mnestiche che l'artista fa riaffiorare dalla propria interiorità, nel caos contemporaneo di un tempo impazzito e di uno spazio virtuale. L'arte può veicolare una dimensione umana senza restare fuori dalla storia, anzi recuperando quanto di vitale esiste e ci lega al territorio".

Il vernissage inaugurale, alla presenza delle autorità locali, vedrà la partecipazione di Paolo Petraccaro e Corinne Galluzzo con una presentazione critica per illustrare il percorso espositivo, che si articolerà nell'ambito del Museo della Civiltà Normanna su due livelli. La musica di Gerardo Sapere accompagnerà i momenti salienti dell'apertura della mostra che resterà visitabile fino al 7 agosto.

Galleria Fotografica

rank:

Eventi

"Cantine in Piazza": Venerdì la grande festa del Vino Nobile di Montepulciano

Tutto pronto a Montepulciano (Si) per venerdì 17 agosto per il grande appuntamento dell'estate poliziana, "Cantine in Piazza". A partire dalle 20, decine di aziende di Vino Nobile di Montepulciano troveranno spazio nell'affascinante e suggestivo banco d'assaggio in Piazza Grande per presentare agli appassionati...

Streetfood: Quello con la Tendina scelto da Terrasound

Dai Food Truck ai chioschi attrezzati, lo Streetfood Village sbarca a Pescara, in Abruzzo, dove dall'11 al 14 luglio sarà protagonista nell'area food del Terrasound Festival, il grande appuntamento dell'estate promosso dalla città abruzzese. Sono attesi oltre 40 mila spettatori a questo evento che vedrà...

Con-vivere "il lavoro", torna il festival di Carrara dal 6 al 9 settembre 2018

Se c'è un tema che misura i modi di convivenza tra gli uomini, il livello di civiltà dei continenti, la cultura e i bisogni dei popoli; che sta al centro della vita dei singoli e, contemporaneamente, della collettività, quello è il "lavoro". Sarà questo il tema della tredicesima edizione di con-vivere,...

Cibo di Strada: a Beausoleil il gemellaggio Italia-Francia

Parte nel segno del tricolore e della festa nazionale lo Street Food Village di Beausoleil, cittadina francese alle porte del Principato di Monaco dove fino a domenica 3 giugno è in corso l'evento promosso dall'associazione italiana Streetfood che valorizza il cibo di strada. Il taglio del nastro è stato...

Cantine Aperte: tra arte e paesaggio in Toscana il vino svela tutto il bello

"Gustiamo il bello della Toscana". E' il motivo e anche il tema che il Movimento Turismo del Vino Toscana ha scelto per la prossima edizione di Cantine Aperte, in programma sabato 26 e domenica 27 maggio. Sarà dunque "il bello" il filo conduttore che unirà le circa cento aziende che apriranno le porte...