Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 8 giorni fa S. Claudio martire

english italiano

Date rapide

Oggi: 20 febbraio

Ieri: 19 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Italia Lifestyle

Il portale di News, Eventi e Lifestyle Italiano

Italia Lifestyle - Il portale di News, Eventi e Lifestyle Italiano
News, Eventi e Lifestyle Italiano

Amalfi Coast officialHotel Santa Caterina Amalfi

Tu sei qui: LifestyleFirenze - La pittura napoletana del Seicento

Positano Notizie, non solo news, il portale all news di Positano e della Costiera AmalfitanaAmalfi News non solo notizie è il magazine on line della Costa d'Amalfi Occhi Su Salerno, perchè due occhi non bastano, è il portale all news di Salerno e della sua ProvinciaItalia Turismo e Territorio in un solo portale: Locali d'Autore Italia Lifestyle

Lifestyle

Firenze - La pittura napoletana del Seicento

Mostra a Firenze

Scritto da (admin), lunedì 28 gennaio 2008 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 28 gennaio 2008 00:00:00

Nel corso del Seicento alcuni dei maggiori pittori napoletani soggiornarono a Firenze per periodi di tempo più o meno lunghi (Battistello Caracciolo, Salvator Rosa, Luca Giordano) e vi lasciarono opere significative, commissionate dai Medici e da altri aristocratici della città.

I rapporti di questi artisti con Firenze e il cospicuo numero di committenti e collezionisti tra i membri della dinastia medicea e di altre famiglie fiorentine, spiegano il notevole numero di dipinti napoletani del XVII secolo presenti nelle Gallerie fiorentine.

La mostra, che riunisce 38 dipinti di scuola napoletana, è articolata, per cronologia e per protagonisti, in sei sezioni:

1. Il caravaggismo di Battistello Caracciolo e Jusepe de Ribera
2. Natura e filosofia in Salvator Rosa
3. Il barocco di Luca Giordano
4. Pittura napoletana di genere
5. Fra mitologia e storia antica: due quadri medicei riscoperti
6. Massimo Stanzione per Firenze

I protagonisti della mostra sono i pittori Salvator Rosa e Luca Giordano:
le opere di Salvator Rosa vengono riunite per la prima volta, consentendo una lettura esauriente del percorso dell'artista nel campo della pittura di paesaggio, di battaglia e di storia. Per quanto riguarda Luca Giordano ? noto a Firenze soprattutto per le sue imprese di grande decoratore, si contano alcuni dipinti mai esposti al pubblico, prime fra tutte due tele di altissima qualità realizzate per i Medici, raffiguranti il Giudizio di Paride e la Morte di Lucrezia.

Pittura napoletana del Seicento dalle collezioni medicee
Galleria degli Uffizi
fino al 6 gennaio 2008

rank:

Lifestyle

Arriva il Gran Ballo di Carnevale tra le Epoche nella magica cornice della Pinacoteca del Tesoriere

Sabato 16 febbraio 2019 la Compagnia Nazionale di Danza Storica diretta da Nino Graziano Luca organizza il magico e divertente Gran Ballo di Carnevale tra le Epoche nella prestigiosissima Pinacoteca del Tesoriere, palazzo storico privato del XVII secolo, che custodisce affreschi di epoca barocca e capolavori...

Sessant'anni di attività per lo storico punto di riferimento per i lidensi: buon compleanno bar Maleti.

Il bar Maleti del Lido di Venezia ha radici profonde. Nel 1958, Bruno e Marinetta Maleti gestivano un bar in Emilia ma le sorelle della signora Marinetta avevano sposato due lidensi. Fu per tale motivo che la famiglia decise di riunirsi proprio sull'isola e, facendo tesoro delle precedenti esperienze,...

I rischi legati all’azzardo: una questione di percezione

Nessun Paese gioca d'azzardo quanto l'Italia. Stando ai dati forniti dal Global Gaming and Betting Consultancy, gli italiani avrebbero speso al gioco circa 17,8 miliardi di euro in un anno, precisamente nel 2014. Si tratta di una cifra che oggi appare triplicata rispetto al 2001. Slot machine e gratta...

Da Nord a Sud, una grande tavola virtuale per festeggiare i 124 anni del Touring Club Italiano

"Un prodotto, 100 chef, un Buon Ricordo": questo lo slogan della grande kermesse autunnale che l'Unione Ristoranti Buon Ricordo dedicherà ogni anno ad uno dei prodotti dell'agricoltura italiana, in occasione della Settimana della Cucina Italiana nel mondo, tradizionale e attesissimo appuntamento che...

"Ai Do Mati" lancia l'hashtag #AiDoMatiDelicious

Il Ristorante Pizzeria "Ai Do Mati" nasce nel cuore del Lido di Venezia il 25 aprile del 2001 e in un giorno molto importante per ogni veneziano: la festa di San Marco evangelista, solennità patronale di Venezia. Il suo logo è un'opera d'arte realizzata da Lele Vianello che vive e lavora in laguna, nel...