Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 9 ore fa B. Vergine Maria regina

english italiano

Date rapide

Oggi: 22 agosto

Ieri: 21 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Italia Lifestyle

Il portale di News, Eventi e Lifestyle Italiano

Italia Lifestyle - Il portale di News, Eventi e Lifestyle Italiano
News, Eventi e Lifestyle Italiano

Amalfi Coast officialHotel Santa Caterina Amalfi

Tu sei qui: LifestyleIl caffè e il cappuccino più buoni d’Italia? E’ Stefano Cevenini di Bologna il campione italiano dei baristi

Positano Notizie, non solo news, il portale all news di Positano e della Costiera AmalfitanaAmalfi News non solo notizie è il magazine on line della Costa d'Amalfi Occhi Su Salerno, perchè due occhi non bastano, è il portale all news di Salerno e della sua ProvinciaItalia Turismo e Territorio in un solo portale: Locali d'Autore Italia Lifestyle

Lifestyle

Incoronato a Mumac Academy di Binasco (Mi) il vincitore del campionato baristi dell’Istituto Nazionale Espresso Italiano (Inei): sarà lui a portare i migliori espresso e cappuccini d’Italia alle finali mondiali del campionato

Il caffè e il cappuccino più buoni d’Italia? E’ Stefano Cevenini di Bologna il campione italiano dei baristi

I migliori espresso e cappuccino italiani li fa Stefano Cevenini, il vincitore delle finali italiane di Espresso Italiano Champion 2019. L’Italia al decimo posto nel mondo per consumo di caffè. In Finlandia oltre 11 kg di caffè pro-capite all’anno. E’ nel nostro Paese che nasce e si sviluppa la cultura dell’espresso

Scritto da (admin), venerdì 14 giugno 2019 16:06:28

Ultimo aggiornamento venerdì 14 giugno 2019 16:06:28

Si chiama Stefano Cevenini è di Bologna e ha 19 anni il barista che ha vinto Espresso Italiano Champion 2019, il campionato internazionale baristi promosso dall'Istituto Nazionale Espresso Italiano (Inei), giunto quest'anno alla sua sesta edizione. Cevenini ha battuto altri tredici baristi giunti da tutto lo stivale nella fase finale della gara ospitata da Mumac Academy dal 12 al 13 giugno scorsi.

La ricetta dell'espresso italiano più buono d'Italia. Classe 1999, barista da quando ha 15 anni, già vincitore del titolo Maestri dell'Espresso Junior, Cevenini ha le idee molto chiare sul caffè perfetto. «La ricetta migliore per l'espresso italiano è una miscela bilanciata che sappia rendere una tazzina complessa nei profumi e rotonda al palato, seguendo la tradizione di 25 ml circa in 25 s. Io ho lavorato molto sulla temperatura della macchina, ottenere un espresso rotondo ed equilibrato tra acidità e amaro - ha commentato il campione in carica - ai miei coetanei posso dire solo una cosa: credeteci! Per diventare Espresso Italiano Champion serve la passione per questo lavoro, per la materia prima, ma soprattutto allenamento e sudore e per questo ringrazio i miei coach Daniela Giordani, Christian Tirro e Alessandro Toni». E per i clienti il campione d'Italia dell'espresso ha un solo consiglio: «L'espresso perfetto deve essere così potente da estraniarvi dal mondo reale, attivare un viaggio mentale e sensoriale». Idee molto chiare anche sul cappuccino: in gara Cevenini ha portato quello classico presentando tazze dalla crema finissima, di corpo pieno e con equilibrio raffinato tra latte e caffè.

Per arrivare al titolo Stefano Cevenini ha vinto prima la selezione locale organizzata a Faenza da Mokador, poi la semifinale nazionale e infine la finalissima. Rappresenterà ora l'Italia durante la fase internazionale del campionato dal 18 al 22 ottobre a Host Milano, dove saranno coinvolti anche i vincitori delle tappe svolte all'estero (Bulgaria, Cina, Corea, Germania, Gran Bretagna, Giappone, Russia, Taiwan e Tailandia) per decretare il miglior espresso e cappuccino del mondo. Una gara giocata a colpi di espresso e cappuccini perfetti, da preparare correndo contro il tempo (solo 11 minuti a disposizione del candidato), sotto gli occhi dei giudici tecnici e sottoposti al giudizio, impietoso perché cieco, e dei giudici sensoriali che operano in modo "blind" secondo gli standard dell'Istituto Internazionale Assaggiatori Caffè (Iiac).

«Il campione per l'Italia di Espresso Italiano Champion rappresenta la cultura e l'amore del nostro paese per questo importante prodotto del made in Italy e ne diviene ambasciatore, punto di riferimento per tutti i giovani che desiderano fare del barista la propria professione - afferma Luigi Morello, presidente Inei - con Espresso Italiano Champion Inei non solo celebra e festeggia l'espresso, ma promuove la sua cultura e pone le basi per il suo futuro in Italia e nel mondo».

«Ogni anno partecipano al campionato giovani ricchi di entusiasmo e professionalità, loro sono il motore e l'adrenalina del settore - dichiara Barbara Chiassai, amministratore delegato di Inei - è fondamentale dare spazio e opportunità a chi quotidianamente lavora nel suo bar per offrire agli italiani espresso e cappuccini perfetti, per questo Espresso Italiano Champion è la festa dell'espresso italiano».

I consumi di caffè, l'Italia al decimo posto. L'Italia è al quinto posto fra i maggiori Paesi importatori ed è al decimo posto in Europa per consumi pro-capite vista la modalità di consumo, per colazione e dopo pranzo e non come bevanda per accompagnare i pasti e la giornata come invece avviene negli altri Paesi. Complessivamente i consumi mondiali pro-capite all'anno si aggirano sui 4,4 chilogrammi e si va dagli 11,4 chili della Finlandia ai 2,37 del Portogallo per passare attraverso i 4,20 chili degli Usa e i 5,20 della media nell'area Ue dove emerge il dato tedesco, 7,60 chili a testa.

Il comparto bar. Il bar è una delle articolazioni forti della rete dei pubblici esercizi. Nei registri delle Camere di Commercio si contano 149.154 imprese appartenenti al codice di attività 56.3 (bar e altri esercizi simili senza cucina). In sei regioni (Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Lazio e Campania) si concentrano i due terzi delle imprese del settore. Il 54,2% di queste imprese è una ditta individuale e la variabilità regionale intorno a questo valore è assai sostenuta. La forbice va dal valore minimo dell'Umbria (43,1%) a quello massimo della Calabria (77,3%). Il 31,3% delle imprese sono società di persone, mentre la quota delle società di capitale è di poco al di sopra del 13%.

L'Istituto Nazionale Espresso Italiano. L'Istituto Nazionale Espresso Italiano Srl Benefit (www.espressoitaliano.org), di cui fanno parte torrefattori, costruttori di macchine e macinadosatori e altri sodalizi che volgono la loro attenzione all'espresso di qualità, oggi conta 36 soci con un fatturato aggregato di circa 700 milioni di euro.

Mumac Academy. Le semifinali e la finale italiane di Espresso Italiano Champion 2019 si svolgeranno presso Mumac Academy a Binasco (MI), il centro di formazione nato nel 2014 dall'impegno del Gruppo Cimbali per sviluppare la cultura del caffè dal produttore al consumatore. In breve tempo, Mumac Academy è diventata un punto di riferimento per la formazione internazionale, partendo dalle piantagioni e arrivando all'analisi sensoriale, passando dalla selezione del crudo alla tostatura, dalla preparazione dell'espresso alla latte art.

Galleria Fotografica

rank:

Lifestyle

IL 16 MAGGIO AD AVELLINO UN EVENTO UNICO CON GIUSEPPE MAGLIONE E GIUSEPPE VESI, IDEATORE DELLA “PIZZA DEL FUTURO” E VINCITORE DI “4 RISTORANTI” DI ALESSANDRO BORGHESE

Mercoledì 16 maggio, alle ore 20, presso "Daniele Gourmet" ad Avellino, uno speciale menu ideato da Maglione e Vesi, il primo con una vocazione per la pizza gourmet realizzata esclusivamente con i prodotti di altissima qualità e con utilizzo assoluto di farine di tipo 2, che rendono l'impasto equilibrato,...

Caffè: due tazzine al giorno per un italiano su due e si ritorna al bar

"'Na tazzullella e cafè...". Anche due, tazze di caffè, meglio se espresso. Sono quelle che consuma un italiano su due ogni giorno, al bar, ma anche a casa visto che cresce sempre di più il settore cialde e capsule. Dati che sono la base del confronto e della discussione della 39esima edizione di Tirreno...

Arriva il Gran Ballo di Carnevale tra le Epoche nella magica cornice della Pinacoteca del Tesoriere

Sabato 16 febbraio 2019 la Compagnia Nazionale di Danza Storica diretta da Nino Graziano Luca organizza il magico e divertente Gran Ballo di Carnevale tra le Epoche nella prestigiosissima Pinacoteca del Tesoriere, palazzo storico privato del XVII secolo, che custodisce affreschi di epoca barocca e capolavori...

Sessant'anni di attività per lo storico punto di riferimento per i lidensi: buon compleanno bar Maleti.

Il bar Maleti del Lido di Venezia ha radici profonde. Nel 1958, Bruno e Marinetta Maleti gestivano un bar in Emilia ma le sorelle della signora Marinetta avevano sposato due lidensi. Fu per tale motivo che la famiglia decise di riunirsi proprio sull'isola e, facendo tesoro delle precedenti esperienze,...

I rischi legati all’azzardo: una questione di percezione

Nessun Paese gioca d'azzardo quanto l'Italia. Stando ai dati forniti dal Global Gaming and Betting Consultancy, gli italiani avrebbero speso al gioco circa 17,8 miliardi di euro in un anno, precisamente nel 2014. Si tratta di una cifra che oggi appare triplicata rispetto al 2001. Slot machine e gratta...