Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 giorni fa S. Teresa d'Avila

english italiano

Date rapide

Oggi: 15 ottobre

Ieri: 14 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Italia Lifestyle

News, Eventi e Lifestyle Italiano

Italia Lifestyle, News, Eventi e Lifestyle Italiano
News, Eventi e Lifestyle Italiano

Amalfi Coast officialHotel Santa Caterina Amalfi

Tu sei qui: LifestyleNapoli - I gioielli più preziosi del mondo

Positano Notizie, non solo news, il portale all news di Positano e della Costiera AmalfitanaAmalfi News non solo notizie è il magazine on line della Costa d'Amalfi Occhi Su Salerno, perchè due occhi non bastano, è il portale all news di Salerno e della sua ProvinciaItalia Turismo e Territorio in un solo portale: Locali d'Autore Italia Lifestyle

Lifestyle

Napoli - I gioielli più preziosi del mondo

In esposizione il famoso tesoro di San Gennaro: un patrimonio di gemme, pietre e ori inestimabile, considerato di gran lunga più prezioso di quello della Corona d'Inghilterra e dello Zar

Scritto da (admin), lunedì 28 gennaio 2008 00:00:00

Ultimo aggiornamento lunedì 28 gennaio 2008 00:00:00

Il tesoro più ricco ed importante del mondo, quello di San Gennaro, sarà visitabile da tutti: da oggi e per circa quattro mesi, infatti, è possibile ammirare, presso il Museo del Tesoro di San Gennaro, la mostra "I gioielli più preziosi del mondo" che fanno parte delle donazioni ricevute dal Santo Patrono di Napoli nell'arco di sei secoli da regnanti, papi e nobili famiglie.

L'esposizione, che rappresenta uno degli eventi culturali napoletani più importanti del secolo, stabilirà anche un primato: i gioielli del Tesoro di San Gennaro superano, infatti, come valore stimato, persino il Tesoro della Corona d'Inghilterra.

Le preziose gemme saranno esposte al secondo piano del palazzo della Deputazione nei nuovi locali appena ristrutturati ed annessi al Museo per le esposizioni. L'allestimento si baserà, inoltre, sull'uso di video proiezioni, luci, teche blindate ultraleggere con fogli luminosi ed impianti audio di sottofondo che riproducono suoni ed eventi attinenti al miracolo.

Un imponente servizio di sicurezza vigilerà sui gioielli durante la mostra: saranno, infatti, installate teche espositive con vetro blindato antiesplosivo e blindati gli accessi più esposti.

Commissionati nel corso di sette secoli da sovrani, regine, papi e uomini illustri, questi autentici capolavori dell'arte sono stati realizzati dagli orafi di scuola napletana. In esposizione, tra gli altri, la collana del Santo, che è probabilmente il gioiello più prezioso esistente al mondo. Iniziata nel 1679 e dono dei Borbone, con ben tredici grosse maglie in oro massiccio al quale sono appese croci tempestate di zaffiri e smeraldi. E poi la Mitra di argento dorato del 1713, con oltre 3700 rubini, smeraldi e brillanti, il calice d'oro rubini e smeraldi ed un calice in oro massiccio donato da papa Pio IX.

Orari: dalle 9 alle 18.30 tutti i giorni.

Visita al Museo del Tesoro di San Gennaro e alla mostra dei gioielli:
- Euro 10,00 intero (comprensivo di audioguida in 5 lingue);
- Euro 8,00 - Gruppi (minimo 10 persone)
- Euro 7,00 - Cral, associazioni culturali (minimo 15 persone), ragazzi fino a 18 anni e anziani dopo i 65 anni, insegnanti e studenti;
- Euro 5,50 - Parrocchie e comunità religiose (minimo 15 persone);
- Euro 3,50 - Scuole (minimo 15 studenti);
- Visite guidate Euro 25,00 (Museo, mostra gioielli e Cappella di San Gennaro) max. 25 persone per guida.

Biglietti integrati: possibilità di visite con audio guida multilingua o guidate dell'itinerario completo di: Duomo di Napoli, Real Cappella di San Gennaro, Basilica di Santa Restituta, Battistero San Giovanni in Fonte e area Archeologica.

www.museosangennaro.com

rank:

Lifestyle

"Ai Do Mati" lancia l'hashtag #AiDoMatiDelicious

Il Ristorante Pizzeria "Ai Do Mati" nasce nel cuore del Lido di Venezia il 25 aprile del 2001 e in un giorno molto importante per ogni veneziano: la festa di San Marco evangelista, solennità patronale di Venezia. Il suo logo è un'opera d'arte realizzata da Lele Vianello che vive e lavora in laguna, nel...

Streetfood 4 wheels: a Segrate il cibo di strada Con la Tendina

E' una delle feste più importanti dell'area, "Noi Segrate", il grande evento che si svolgerà nella città lombarda dal 7 al 9 settembre coinvolgendo diversi settori, dallo sport alla salute, con approfondimenti di vario genere. Per la parte food l'Amministrazione comunale di Segrate (Mi), organizzatore...

Forbes: Montepulciano al primo posto delle mete internazionali del vino

"Oltre ad essere la città di origine di uno dei vini più leggendari d'Italia, Montepulciano ha la particolarità di sembrare un set cinematografico oltre a essere una perfetta città toscana". Comincia così l'articolo pubblicato da Forbes, la rivista di finanza con sede a New York più famosa al mondo,...

Esiste un nuovo “Post” a Coroglio...

Esiste una regola per cui quando un POST ha colpito l'attenzione di chi lo legge bisogna vistarlo con un "mi piace", commentarlo e condividerlo. Condividere vuol dire investire tempo e risorse in qualcosa che piace, da porre poi sotto l'ala protettiva dei social. Quid pro quo. Dare per avere. Il resto...

Totò le Mokò, il panino dedicato al principe della risata e al progetto 50 Anni senza Totò

Totò è nel cuore dei napoletani, lo dimostrano le centinaia di iniziative che in queste settimane sono state organizzate a Napoli in occasione del cinquantenario della sua scomparsa. Quest'anno ricade il cinquantesimo anniversario dalla morte del grande Totò e Napoli, la sua città, ha deciso di celebrarlo...