Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 giorni fa S. Maurizio martire

english italiano

Date rapide

Oggi: 22 settembre

Ieri: 21 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Italia Lifestyle

News, Eventi e Lifestyle Italiano

Italia Lifestyle, News, Eventi e Lifestyle Italiano
News, Eventi e Lifestyle Italiano

AmalfiCoast Harbor, Amalfi Coast Port, Porto di Amalfi, Pontile Coppola, Amalfi Mooring Services, Porto Amalfi, Yacht Service in Amalfi Coast, imbarcazioni, porto, port, Marina Amalficoast, Marina Hotel Santa Caterina in Amalfi, luxury exclusive resort on the Amalfi Coast Campania Region South Italy Mamma Agata Ravello Cooking Courses Corsi di Cucina tipica Mediterranea Costa di Amalfi Campania Italia Italy Charming Beautiful 4 Stars Hotel in Amalfi, Hotel Marina Riviera is a relaxing luxury hotel on the Amalfi Coast with swimming pool and a Gourmet Restaurant

Tu sei qui: LifestyleRitorno al Barocco. Da Caravaggio a Vanvitelli

Transfer Amalfi Coast, trasferimenti, Taxi driver, Escursioni Pompei, Noleggio auto con conducente, Ercolano, Aeroporto di Napoli, Stazione di Salerno, Train Station transfers, Airport Tour and excursions on the Amalfi Coast and Sorrento Penisula, Airport and train station Transfers, Shore excursions, Rome, Naples, Salerno, Paestum, Vesuvio, Ercolano Ibiza Vacation - Charming Luxury Appartments in Ibiza - Quality Relax Resort in Ibiza Hotel Villa Romana Minori Amalfi Coast - Relax Wellness Hotel on the Amalficoast - Quality 4 Stars hotel in Minori next to Amalfi, Positano, Ravello, Maiori, Conca dei Marini, Salerno Campania Italy Bellessere Costa d'Amalfi, Body Massage, Beauty Center and nail bar on the Amalfi Coast Maiori Salerno Campania Italy Ristorante Pizzeria Al Valico di Chiunzi in Tramonti Amalfi Coast, Bed and Breakfast Accommodation Valico Relax, next to Maiori, Ravello, Amalfi, Positano, Minori, Salerno Campania Italy Villa 21 Furore, Villa in Costa di Amalfi, Soggiorno esclusivo in costiera Amalfitana, Ville in Costa Amalfitana

Lifestyle

Ritorno al Barocco. Da Caravaggio a Vanvitelli

Scritto da (admin), mercoledì 4 novembre 2009 00:00:00

Ultimo aggiornamento mercoledì 4 novembre 2009 00:00:00

Ritorno al Barocco è un ampio progetto espositivo, a cura di Nicola Spinosa, che comprende 6 esposizioni tematiche in altrettante sedi museali a Napoli - Museo di Capodimonte, Castel S.Elmo, Certosa e Museo di S.Martino, Museo Duca di Martina, Museo Pignatelli, Palazzo Reale - e coinvolge l'intera città e il territorio regionale con 27 itinerari nei luoghi barocchi, quali chiese, certose, collegiate, palazzi, musei regionali.
La manifestazione, posta sotto l'Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, è promossa dalla Regione Campania - Assessorati al Turismo e ai Beni Culturali - e realizzata dalla Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico, Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Napoli. Ritorno al Barocco intende documentare i progressi conoscitivi degli ultimi trent'anni, dal 1979 al 2009, su aspetti, momenti e 'generi' che caratterizzarono la stagione del barocco a Napoli, che può essere definita cronologicamente da tre momenti: l'arrivo di Caravaggio a Napoli nel 1606, la presenza in città di Luigi Vanvitelli e Ferdinando Fuga (1750) e la partenza di Carlo di Borbone per la Spagna
(1759).
Le mostre, che confluiscono in una grande manifestazione territoriale, rappresentano il momento ultimo ed aggiornato di studi e ricerche rispetto alle tre grandi mostre organizzate dalla Soprintendenza per il Polo Museale di Napoli tra il 1979 e il 1984: Civiltà del Settecento a Napoli, con sedi a Napoli, Chicago e Detroit; Painting in Naples from Caravaggio to Luca Giordano, con sedi a Londra, Washington, Parigi e Torino; Civiltà del Seicento a Napoli, con sede a Napoli.
Le 6 mostre che costituiscono il percorso principale del Ritorno al Barocco presentano al pubblico oltre 350 opere - in gran parte inedite orecentemente restaurate - tra dipinti, disegni, sculture, arredi, gioielli, tessuti, ceramiche e porcellane, suddivise tra i molteplici e diversi aspetti rappresentati dalla produzione artistica dei centocinquanta anni di elaborazione e diffusione di questo linguaggio figurativo e culturale. In occasione dell'evento, organizzato da Civita e Revolution, sarà realizzato un catalogo edito da Arte'm.

Museo di Capodimonte
I dipinti da Caravaggio a Francesco Solimena (1606-1747) - Disegni da raccolte
pubbliche e private, italiane e straniere

Castel Sant'Elmo
Restauri di dipinti e oggetti dal 1600 al 1750, provenienti da chiese e musei napoletani
- Obiettivo sul barocco. Immagini fotografiche di Luciano PediciniCertosa e Museo di San Martino
Il Barocco in Certosa - Immagini della città- Ritratti "storici"

Museo Nazionale della Ceramica Duca di Martina
Arti decorative a Napoli in età barocca

Museo Pignatelli
La 'natura morta' da Luca Forte a Jacopo Nani

Palazzo Reale
Architettura, urbanistica e cartografia, da Domenico Fontana a Ferdinando Sanfelice-
Decorazioni e arredi barocchi nell'Appartamento Storico - Intorno alla Natività: scene e
momenti di realtà familiare

Per Ritorno al Barocco si è non solo inteso evidenziare quanto in termini di nuove conoscenze e di nuovo collezionismo si è determinato in questi ultimi venticinque anni, quanto anche richiamare l'attenzione sulle inclinazioni, i comportamenti e gli aspetti più radicati caratterizzanti la realtà napoletana in età barocca, con conseguenze avvertibili ancora in anni recenti.
La città nel suo apparire, sino dal primo Seicento, costantemente segnata da contraddizioni tra vizi e virtù, miseria e nobiltà, fasti e misfatti, con atteggiamenti caratterizzati da forme d'insanabile individualismo e di coinvolgente generosità, con punte di altissima produzione culturale alternate a manifestazioni di esteso provincialismo viene vissuta e percepita come un vasto scenario, un "gran teatro del mondo", dove si realizzava un inestricabile intreccio di 'natura e artificio', storia e mito, realtà e fantasia, protagonisti e comparse, ruoli, azioni e comportamenti diversi, ogni volta sia nelle scelte esistenziali sia nelle circostanze quotidiane, tragiche o festose.
Il Barocco, quindi, come metafora o, meglio, come condizione reale e permanente di Napoli e dei napoletani, percepita nell'insieme come nei particolari: un continuum interminabile, coinvolgente e barocco, di antico e nuovo, di passato e presente, di speranze e delusioni, di passioni e timori.
L'intento di restituire della città quella immagine di splendido insieme di arte e cultura, quale apparve ai tanti viaggiatori italiani e stranieri che, con curiosità ed emozione, la visitarono nel Seicento, nel Settecento e ancora nel primo Ottocento. Un insieme straordinario, in chiese, palazzi e musei, che evidenziano e riaffermano singolarità, originalità e valori della lunga stagione di altissima civiltà europea e mediterranea quale è stata quella del Barocco a Napoli.

Ufficio stampa:
Soprintendenza, Simona Golia tel. 081 2294478 fax 081 2294498;
e-mail polomusna.uffstampa@arti.beniculturali.it
Civita, Barbara Izzo tel. 06 692050220 e-mail izzo@civita.it
Arianna Diana tel. 06 692050258 e-mail diana@civita.it
Revolution, Alessandra Santerini, tel 011 8123180, cell 335 68 53 767, e-mail:
alessandra.santerini@alice.it

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Lifestyle

Totò le Mokò, il panino dedicato al principe della risata e al progetto 50 Anni senza Totò

Totò è nel cuore dei napoletani, lo dimostrano le centinaia di iniziative che in queste settimane sono state organizzate a Napoli in occasione del cinquantenario della sua scomparsa. Quest'anno ricade il cinquantesimo anniversario dalla morte del grande Totò e Napoli, la sua città, ha deciso di celebrarlo...

Luca Buccheri Chef del Dum Dum Republic di Paestum (SA)

Intenso e appassionato: è Luca Buccheri, "chef d'amore e d'anarchia", da quest'anno alla guida del ristorante del Dum Dum Republic di Paestum (SA). Un talento naturale dall'animo irrequieto. La sua è una visione originale che tende a spingere i sapori verso un nuovo orizzonte sensoriale, attraverso la...

Ravello Festival 2016

PRESENTATA A ROMA LA 64ESIMA EDIZIONE DEL RAVELLO FESTIVAL SI PARTE IL 1°LUGLIO Sul podio direttori d'orchestra come Yuri Temirkanov, il primo artista russo al quale fu consentito di esibirsi in Russia dopo la ripresa delle relazioni culturali con l'Unione Sovietica, alla fine della guerra in Afghanistan....

Terra. Uno sguardo al mondo globale

Gad Lerner, Noa, Mario Tozzi, Umberto Galimberti, Maccio Capatonda sono solo alcuni degli ospiti di Con-vivere, il festival organizzato dalla Fondazione CRC, in programma a Carrara dall'11 al 13 settembre. Nella X edizione, si riflette sul futuro del pianeta, dalla globalizzazione all'integrazione, dalla...